Domenica 17 Novembre 2019Ultimo aggiornamento 12:50

Faule: festa della Bagna caôda fino a martedì 15

Faule: festa della Bagna caôda fino a martedì 15
Venerdì 11 Ottobre 2019 - 12:55

Con la consegna del 14° “Fujot d’oro” al Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, ieri Faule ha aperto le porte alla 23^ edizione della Festa della Bagna Caôda che animerà il paese sino a martedì 15.  Per dare a tutti l'opportunità di assaggiare questa antica e piemontesissima ricetta contadina, sono previsti numerosi momenti gastronomici (tutte le sere alle ore 19; domenica anche alle ore 12.30) presso l’ampio locale riscaldato della Vecchia Distilleria. 

 

Sabato, alle 16, è prevista la 4^ edizione della “Camminata ecologica” nel verde della Riserva Naturale Fontane, organizzata in collaborazione con il Parco del Monviso. Domenica: 17° raduno camper, mercatino di scambio, baratto e prodotti tipici, 9° raduno di auto d’epoca e Abarth con sfilata delle auto nei Comuni di Octavia, dimostrazione di macchinine radiotelecomandate, 9^ rassegna canina aperta a tutti gli amici a 4 zampe ed esibizione del gruppo folkloristico “Traditions Valdôtaines” di Aosta. Durante il sabato e la domenica, vi sarà la possibilità di viaggiare in trenino per le vie del paese e nella Riserva Naturale Fontane nel Parco del Monviso; tutte le sere, invece, serate danzanti: questa sera (venerdì 11) ci sarà Sonia De Castelli, sabato musica con I Panama, domenica si danza con Giuliano e i Baroni e lunedì con l’orchestra Luigi Gallia. A concludere la rassegna, martedì 15, l’elezione di Miss Faule con sfilata di moda condotta da Elisa Muriale. 

 

Ma ad ottobre non solo Faule festeggia il più tradizionale dei piatti piemontesi: proprio in questi giorni, a Tokyo, un ristorante italiano ha messo nel suo menù proprio il classicissimo intingolo piemontese. “Pensare che la Bagna Caôda venga proposta e apprezzata dall’altra parte del mondo ci inorgoglisce – dichiara il Presidente dell’ATL del Cuneese, Mauro Bernardi – perché indica come questo piatto rappresenti non solo il Piemonte in Italia, ma addirittura l’Italia nel mondo. L’Italia da gustare, insomma, è anche questo”.

Nella foto, l'inaugurazione della Festa, ieri sera. A sinistra del sindaco Scarafi, con la fascia, il prsidente Cirio.