Lunedì 21 Ottobre 2019Ultimo aggiornamento 19:16

Previsioni 16-19 settembre: ultimi caldi simil-estivi, poi netto calo termico con temporali!

Previsioni 16-19 settembre: ultimi caldi simil-estivi, poi netto calo termico con temporali!
Lunedì 16 Settembre 2019 - 15:34

La classica “piccola estate settembrina” col passare dei giorni è diventata quasi una “grande estate”, come ormai non di rado capita negli ultimi anni, grazie ad nuova rimonta anticiclonica di stampo africano che ha riportato i valori termici su canoni simil-estivi nonostante aver appena passato la prima metà del mese di settembre. Sulle località di pianura del pinerolese le temperature massime seguitano a sfiorare la soglia dei 30 °C, mentre le minime non riescono più a scendere sotto i 15 °C se non localmente.

Questo caldo un po’ sopra le righe durerà fino alla giornata di domani, pertanto sia oggi che domani il cielo si presenterà generalmente sereno o poco nuvoloso dappertutto e con temperature massime e minime all’incirca sui valori degli ultimi 2 giorni (passando dai circa 15 °C delle prime ore mattutine a punte locali di 29-30 °C nel primo pomeriggio). Zero termico sempre sopra i 4000 metri.

 

Tra mercoledì e giovedì, una massa d'aria fredda di origine artica presente tra Scandinavia ed Europa orientale riuscirà nell’impresa di introdursi parzialmente verso il nord Italia, mediante “spifferi” di aria fresca da est in Valpadana che faranno calare nettamente le temperature anche di 10 gradi rispetto ad oggi. La cartina sottostante mostra le temperature alla quota di circa 1500 metri previste per domani pomeriggio:

 

Si nota la massa d’aria fresca/fredda sull’est europeo, con una parte di essa in ingresso in Valpadana dalla porta della Bora. Il caldo africano si ritira gradualmente verso il nord Africa, ma inglobando ancora la Sardegna e la Sicilia.

Il calo termico sarà associato anche alla formazione di rovesci e temporali nelle nostre zone, soprattutto tra mercoledì sera la notte su giovedì.

Dopo le prime ore mattutine di mercoledì con cielo per lo più poco nuvoloso, già prima di pranzo giungeranno i primi refoli di aria più fresca ed instabile da est con la formazione di alcuni rovesci o temporali sparsi, soprattutto a ridosso dei rilievi e verso il cuneese; non dovrebbero per mancare spazi soleggiati almeno fino al primo pomeriggio. Nel corso della serata le correnti fresche orientali prenderanno vigore, spingendo nubi e nuclei piovosi o temporaleschi dalla Lombardia verso le nostre zone con probabile culmine nelle prime ore dopo la mezzanotte. Non sono esclusi fenomeni di forte intensità, con colpi di vento e qualche chicco di grandine. Le temperature minime rimarranno ancora circa stazionarie, con valori compresi tra i 15 e di 20 °C in pianura; le massime caleranno leggermente portandosi intorno ai 25 °C.

La giornata di giovedì dovrebbe essere caratterizzata da cielo nuvoloso o coperto dal mattino alla sera, per la persistenza di correnti fresche ed umide dai quadranti orientali. Precipitazioni deboli o a tratti moderate saranno possibili soprattutto in mattinata, per poi gradualmente esaurirsi col passare delle ore. Le temperature massime caleranno vistosamente, portandosi sotto i 20 °C in pianura; il calo delle minime però sarà molto più contenuto a causa della copertura nuvolosa, con i valori in pianura che si attesteranno intorno ai 15 °C.

Articolo a cura di Meteo Pinerolo