Martedì 10 Dicembre 2019Ultimo aggiornamento 11:59

Settimana bollente in arrivo, con lo spettro dei 40 °C!

Settimana bollente in arrivo, con lo spettro dei 40 °C!
Lunedì 24 Giugno 2019 - 08:17

E’ iniziata oggi quella si preannuncia come una delle settimane più calde di sempre, forse addirittura la più calda di sempre. Sicuramente da quando ci sono i dati meteorologici a nostro supporto. Vi abbiamo sempre detto che l’estate del 2003 sembrava inavvicinabile e probabilmente ancora lo è, soprattutto per quanto riguarda la persistenza di quell’ondata di caldo. I prossimi giorni però potrebbero superarla per i valori di temperatura massima raggiunti, che tra l’altro 16 anni fa si registrarono ad Agosto e non a Giugno!

 

La causa ovviamente è sempre la stessa, il temuto “anticiclone nord africano” che non è nient’altro che un’area di alta pressione di origine subtropicale che attraversa tutto il continente africano e si posiziona sul centro ovest Europa.

 

 

La caratteristica di queste configurazioni è il caldo afoso, dovuto al carico di umidità che la risalita calda porta con se. I primi giorni di questa settimana, indicativamente fino a mercoledì, saranno infatti contraddistinti da una modesta afa, accompagnata da temperature che già da oggi inizieranno a salire fino a portarsi oltre i 35/36 °C in pianura.

 

Poi ci sarà un piccolo cambiamento, che da un lato ci sarà d’aiuto ma dall’altro calcherà ulteriormente la mano con le temperature. Il cuore del promontorio anticiclonico andrà infattia posizionarsi sulla Francia, dove scaricherà tutto il suo potenziale di caldo afoso, lasciandoci con un leggero differenziale di valori di pressione tra i due versanti delle Alpi.

 

 

I più attendi di voi avranno già capito quale sarà l’esito di questa situazione, perchè spesso ne parliamo in inverno: il Foehn!! Ora, parliamoci chiaro, è molto improbabile assistere a delle raffiche come siamo abituati, ma l’effetto favonico che si verrà a creare porterà un netto calo dell’umidità ma causerà anche un notevole aumento termico! Le giornate di Giovedì e Venerdì saranno quindi in assoluto le più calde, con valori termici che potranno toccare e superare i 40 °C in diverse zone e con temperature minime anche oltre i 25 °C!

 

 

Questa cartina rappresenta lo scenario peggiore possibile, e probabilmente anche meno verosimile, ma è una possibilità!! Quaranta e più gradi ampiamente diffusi sulla fascia pedemonta, ad evidenziare l’effetto Foehn evidenziato in precedenza. Ed attenzione, la cartina fa riferimento a Giovedì, che non sarebbe il giorno più caldo!

 

Vi terremo aggiorni giorno dopo giorno, per quanto possibile buona settimana a tutti!

 

Articolo a cura di Meteo Pinerolo