Martedì 20 Agosto 2019Ultimo aggiornamento 14:15

Strada dell'Assietta: chiusura prorogata per neve, il 15 giugno riapre il Colle delle Finestre

Strada dell'Assietta: chiusura prorogata per neve, il 15 giugno riapre il Colle delle Finestre
Giovedì 13 Giugno 2019 - 09:09

Chiusura prorogata per la Strada Provinciale 173 dell’Assietta nel tratto di competenza della Città Metropolitana di Torino, compreso tra il Colle Basset e il Pian dell’Alpe: una decisione dalla Direzione viabilità 2 perché ampi tratti delal carreggiata sono ancora coperti di neve o ghiaccio. La riapertura era prevista per sabato 15 giugno, ma è slittata a venerdì 28 giugno.

 

È invece confermato che da sabato 15 giugno sarà interamente transitabile la Strada Provinciale 172 del Colle delle Finestre, interessata da lavori per liberarla da due frane e ripristinare un attraversamento nel tratto tra Pian dell’Alpe e Pra Catinat.


Lungo la strada dell'Assietta, lo spessore del manto raggiunge tuttora in alcuni punti il metro e mezzo. In alcuni versanti a monte della carreggiata incombono masse nevose che non consentono il transito dei veicoli in sicurezza. Il personale del Circolo di Perosa Argentina e del Centro Mezzi Meccanici della Città Metropolitana di Torino prosegue senza sosta le operazioni di sgombero della neve e ripristino della carreggiata, ostacolate però dal clima freddo, dalla pioggia e, recentemente, da alcune deboli nevicate.

 

Il Colle dell’Assietta e il Colle Genevris sono stati raggiunti, ma si dovrà ancora lavorare nei tratti in cui è presente molta neve. Nei prossimi giorni sarà possibile valutare se la data di riapertura del 28 giugno sarà mantenuta o, come si spera, anticipata almeno per alcuni tratti. La regolamentazione nel primo tratto, fino al Colle Basset, è invece di pertinenza del Comune di Sestriere.

 

36 KM A BALCONE SU VAL CHISONE E VAL SUSA

La Strada Provinciale 173 comincia al Pian dell'Alpe di Usseaux in Val Chisone e raggiunge dopo 36 chilometri Sestriere. Il tracciato si dipana quasi interamente al di sopra dei 2.000 metri di altitudine, offrendo al turista e all’escursionista un panorama eccezionale sulla Valle di Susa e sulla Val Chisone. Dal Pian dell’Alpe il tracciato sale dolcemente passando ai piedi della Cima Ciantiplagna (2.849 metri), della Punta Vallette (2.743), del Gran Pelà (2.692) e della Punta del Gran Serin (2.629) arrivando così ai 2.474 metri del Colle dell'Assietta. Prosegue poi sullo spartiacque tra Valle di Susa e Val Chisone, toccando nell'ordine i colli Lauson, Blegier (2.381 metri), Costa Piana (2.313), Bourget (2.299) e Basset (2.424 ). Passa inoltre sotto la Testa dell'Assietta (2.566 metri), la Testa di Mottas (2.547), il Monte Gran Costa (2.615), il Monte Blegier (2.585), il Genevris (2.533), il Triplex (2.507) e il Fraiteve (2.701 ).

Contenuti correlati: