Lunedì 21 Settembre 2020Ultimo aggiornamento 13:00

Incendio all'ex Annovati di Frossasco: per i turchi c'è un precedente

Incendio all'ex Annovati di Frossasco: per i turchi c'è un precedente
Venerdì 29 Marzo 2019 - 20:34

In merito all'incendio che ancora sta divampando nel deposito di legname dell'ex Annovati di Frossasco, emerge in queste ore sui social la notizia di un episodio analogo che ha coinvolto un sito produttivo della multinazionale turca Kastamonu, ex-Trombini. Il 14 luglio 2018 a Codigoro (provincia di Ferrara), anche questa volta misteriosamente, prese infatti fuoco un deposito di materiale legnoso (circa 20mila tonnellate). Dalle cronache dei giornali locali, si apprende che il rogo divampò per diversi giorni, nonostante l'impegno incessante dei vigili del fuoco. L'incendio scatenò forti polemiche tra gli abitanti della zona, che denunciarono vari problemi alle vie respiratorie e danni economici alle aziende del territorio specializzate in produzione di alimenti. In un articolo del settembre scorso ancora restava senza risposta la domanda chiave: cosa scatenò quelle fiamme?

L.S.
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino