Sabato 24 Ottobre 2020Ultimo aggiornamento 19:16

Fiamme dolose a Usseaux, fermato presunto piromane

Fiamme dolose a Usseaux, fermato presunto piromane
Giovedì 21 Febbraio 2019 - 10:12

Sono state necessarie quattro ore di lavoro per spegnere l’incendio doloso che si è verificato ieri sera ad Usseaux, in Val Chisone. Un passante ha dato l’allarme intorno alle 21,30 dopo aver visto le prime fiamme in zona Gorge, poco dopo il bivio del Laux, in direzione di Pragelato. Sul posto sono intervenute le squadre Aib di Roure, Pragelato, insieme ai volontari di Pinasca e ai Vigili del fuoco del distaccamento di Fenestrelle. Il rogo ha interessato circa due ettari di territorio con un fronte complessivo di oltre 200 metri. Sul posto anche il sindaco di Usseaux Andrea Ferretti che ha monitorato l’attività dei volontari fino allo spegnimento definitivo delle fiamme, intorno alle due di notte. I carabinieri della stazione di Fenestrelle e Perosa hanno fermato un uomo con l’accusa di incendio doloso. Qualcuno l’avrebbe visto scendere dalla scarpata poco dopo aver appiccato le fiamme. Si tratta di un 24enne di nazionalità somala senza fissa dimora in Italia, trovato in possesso di un accendino privo del classico coperchio di sicurezza in acciaio ed è stato sottoposto a fermo di indiziato per il reato di incendio boschivo e associato al carcere “Lorusso e Cutugno” di Torino.

 

Fotografia in alto tratta da valchisone.it.

 

 

pa. pol.
Contenuti correlati: 
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino