Domenica 20 Settembre 2020Ultimo aggiornamento: 19/09/2020 - 11:57

Incendio di Roure: «Torniamo lentamente verso la normalità»

Incendio di Roure: «Torniamo lentamente verso la normalità»
Giovedì 2 Novembre 2017 - 18:32

«Stiamo andando lentamente verso la normalità». Rino Tron, capo degli Aib delle Valli Chisone e Germanasca, mostra un cauto ottimismo dopo le ultime due giornate di spegnimento, seguite ai giorni terribili di domenica e lunedì. «Diremo la parola fine solo quando pioverà. Ma se domani la nebbia consentirà agli elicotteri di tornare nel vallone di Bourcet, potremmo già stare più tranquilli».

 

Nella giornata di ieri quattro Canadair a causa della scarsa visibilità per fumo e nebbia, hanno potuto lanciare acqua sul fondo del vallone di Bourcet una sola volta. Oggi due elicotteri, uno regionale e uno di Vigili del fuoco, hanno potuto lavorare con maggior precisione.

 

A richiedere gli ultimi interventi sono alcune fumarole e qualche fiamma sparsa. Oggi i volontari Aib, i Vigili del fuoco e i mezzi aerei sono intervenuti sopra e sotto la cappella e in alcune altre zone ritenute a maggior pericolo di riattivazione dell'incendio. I prelievi venivano fatti nella vasca montata a Chasteiran e al bacino di Meano. «La reazione dei volontari in questi giorni è stata fantastica. E anche i privati ci sono stati sempre vicini», conclude Tron.

 

L'incendio era divampato a Perrero il 5 ottobre scorso, quasi un mede fa, per poi propagarsi nei territorio di Roure e Perosa Argentina. Ulteriori approfondimenti e sviluppi su "L'Eco del Chisone" di mercoledì prossimo.

fotograficasestriere.com
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino