Lunedì 23 Settembre 2019Ultimo aggiornamento: 22/09/2019 - 22:03

Sinodo Valdese da domenica 21 a Torre Pellice: migranti, ecumenismo e Riforma al centro

Sinodo Valdese da domenica 21 a Torre Pellice: migranti, ecumenismo e Riforma al centro
Sabato 20 Agosto 2016 - 10:56

L'avvicinarsi del 500° anniversario della Riforma protestante, le migrazioni e l'accoglienza, l'ecumenismo sono i temi forti del Sinodo valdese che si apre domani, domenica 21 a Torre Pellice. Sono attesi 180 partecipanti (tra pastori e laici) che si riuniranno nell'aula sinodale, con numerosi rappresentanti provenienti da diversi continenti.

 

Il Sinodo aprirà con un culto solenne nel tempio di Torre Pellice, celebrato alle 15,30, preceduto dal tradizionale corteo,che sfilerà dalla Casa valdese al Tempio per via Beckwith. La predicazione sarà tenuta dal pastore Genre.
Per la CEI saranno presenti mons. Ambrogio Spreafico, presidente della Commissione episcopale per l’ecumenismo e il dialogo, e don Cristiano Bettega, direttore dell'Ufficio nazionale ecumenismo e Dialogo Interreligioso (UNEDI).

 

Particolare attenzione sarà dedicata al progetto-pilota dei “corridoi umanitari” promossi dalla Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI), dalla Tavola valdese e dalla Comunità di Sant’Egidio, che hanno portato in Italia, attraverso un regolare volo di linea da Beirut, quasi 300 profughi in larga parte siriani.

 

La consueta “serata pubblica del lunedì”, prevista per il 22 agosto, ha per titolo “Corridoi di speranza” e sarà incentrata  su questa “buona pratica”, che i promotori vorrebbero veder replicata anche in altri paesi dell’area Schengen. Interverranno il moderatore Eugenio Bernardini; Paolo Naso, coordinatore del progetto FCEI “Mediterranean Hope”; Daniela Pompei della Comunità di Sant’Egidio; il giornalista Gad Lerner e il deputato PD Luigi Lacquaniti, membro della chiesa valdese.

 

Oggi, sabato 20 agosto, dalle 14.30, nella Casa Unionista di Torre Pellice (via Beckwith 5)  appuntamento “presinodale” organizzato dalla Federazione giovanile evangelica italiana (FGEI), quest’anno intitolato “(Non) aprite quella porta…?”; e alle  20 cena pachistana a cura del servizio richiedenti asilo e rifugiati della diaconia valdese (CSD). Sempre oggi alle 15.30, nella biblioteca  di Torre Pellice, “presinodo” organizzato dalla Federazione delle donne evangeliche in Italia (FDEI) e dalla Federazione femminile valdese e metodista (FFEVM), dal titolo “Innovatrici, complementari o scomode? Donne delle chiese evangeliche”.