Sabato 24 Ottobre 2020Ultimo aggiornamento 18:41

Ultimatum per Pracatinat: «Fino al 20 marzo per piano di salvataggio»

Ultimatum per Pracatinat: «Fino al 20 marzo per piano di salvataggio»
Venerdì 6 Febbraio 2015 - 15:37

Nel corso dell'assemblea dei soci di Pracatinat, che si conclusa attorno alle 14,15, l'assessore regionale con delega alle partecipate Giuseppina De Santis ha ha concesso fino al 20 marzo per riconvocare un'assemblea dei soci nella quale presentare una soluzione alla grave crisi della società che gestisce il Centro di educazione ambientale di Fenestrelle.

 

La data è stata scelta per anticipare la scadenza del 31 marzo entro la quale gli enti locali devono presentare la loro relazione sulle partecipate.

 

In quell'assemblea dovranno essere presentati il bilncio consuntivo 2014  e di previsione  2015, insieme a una proposta insustriale che dovrà essere elaborata dai soci. La proposta dovrà dimostrare che il bilancio sia sostenibile anche nel biennio successivo e dovrà riguardare l'inserimento di un soggetto esterno che contribuisca a rilanciare la struttura anche dal punto di vista delle presenze turistiche. I soci hanno approvato all'unanimità. L'assessore De Santis ha però precisato che se il 20 non dovessere pervenire risposte valide e i dati richiesti la Regione riporterà in assemblea la proposta di liquidazione con già presentata nelle scorse settimane, con richiesta dell'assemblea straordinaria

s.pe.
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino