Venerdì 14 Agosto 2020Ultimo aggiornamento 9:30

È morto Piero d'Inzeo, mito dell'ippica e fratello di Raimondo: lo stretto legame con Pinerolo

È morto Piero d'Inzeo, mito dell'ippica e fratello di Raimondo: lo stretto legame con Pinerolo
Venerdì 14 Febbraio 2014 - 11:24

È scomparso, tre mesi dopo il fratello Raimondo, anche Piero D'Inzeo. Avrebbe compiuto 91 anni nel prossimo mese di marzo questa figura "mitica" dell'equitazione italiana ed internazionale, fortemente legato a Pinerolo in veste di interprete dei Concorsi Ippici degli Anni '50 (allora la città era fortemente legata alla tradizione di Caprilli ed al mondo militare della Cavalleria), quindi vicino alla rinascita della manifestazione orchestrata dall'amico Generale Angelo Distaso.

Piero d'Inzeo colse la bellezza di sei medaglie olimpiche, in un arco di tempo molto significativo (Melbourne 1948 - Montreal 1976). Nella foto (archivio eco) premia un cavaliere al Concorso Ippico del 1997, al suo fianco il fratello Raimondo.

 

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino