Lunedì 19 Aprile 2021Ultimo aggiornamento: 17/04/2021 - 23:35

Pinerolo: primo week end di saldi esaltante

Pinerolo: primo week end di saldi esaltante
Lunedì 8 Luglio 2013 - 16:19

Nonostante il temporale abbia abbreviato la festa di domenica pomeriggio, avvio di saldi esaltante a PInerolo, salutati da una folla oceanica nel centro. «Siamo davvero soddisfatti per il successo riscosso dall'iniziativa "Un saldo tira l'altro" - ha commentato Marco Barale, direttore del CNA di Pinerolo, organizzatore della due giorni di festa insieme al Comune -. E' stata una grande soddisfazione vedere le vie centrali della città affollate di gente a passeggio, davanti alle vetrine, e fortunatamente anche nei negozi. Questa accoglienza ci stimola ad organizzare altre iniziative in futuro» . Successo replicato anche nella giornata di domenica, nonostante il temporale abbia anticipato la chiusura della manifestazione. «Purtroppo abbiamo potuto portare a termine solo una delle due visite spettacolarizzate nel centro storico, la seconda, vista la pioggia battente, è rimandata probabilmente a fine agosto». La vera sorpresa, anche per gli stessi organizzatori, è stato il gradimento del pubblico per il centro storico, i cui esercizi commerciali, aiutati dall'animazione dei trasformisti di Assemblea teatro, la compagnia torinese che ha organizzato artisticamente e logisticamente gli interventi teatrali en plein air,  dagli apericena in piazza san Donato, preparati da diversi locali cittadini, e dai momenti di musica live, hanno finalmente potuto registrare un'ottima affluenza di pubblico. Cauto solo qualche commerciante, che alla folla a passeggio non ha visto corrispondere un volume d'affari altrettanto positivo, «Iniziative del genere, però, dovrebbero essere inserite in calendario una volta al mese, per rendere la città più viva e attraente, per i residenti del territorio, e non solo per loro». Chi non può davvero lamentarsi, sono i bar e i locali pubblici del centro che con l'ampliamento dei dehor hanno visto un'affluenza di gente elevatissima. Anche se i tempi non sono facili, stando così le cose, è consentita una ventata di entusiasmo.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino