Mercoledì 18 Settembre 2019Ultimo aggiornamento: 17/09/2019 - 15:36

Edizione 2 del 12/01/2011

Con le tasse mercatini a rischio

La Regione: «Si tratta di un lavoro e per svolgerlo occorre il Durc»
Martedì 11 Gennaio 2011 - 16:56

Scongiurato, almeno per ora, il rischio di chiusura dei vari mercatini dell’usato che nei giorni festivi si tengono in molti Comuni anche del Pinerolese e delle zone circostanti. Con tutte le proteste e le polemiche che tale eventualità aveva generato.
La Regione Piemonte ha prorogato di 60 giorni i termini di presentazione dei "Durc", il documento unico che attesta la regolarità contributiva, da parte degli ambulanti. Motivo per cui tale certificazione dovrà essere fornita al Comune dai commercianti interessati solo entro il 28 febbraio.

Paolo Covato: «Non mi ricandido»

Elezioni a Pinerolo, svolta clamorosa nella giornata di martedì
Martedì 11 Gennaio 2011 - 17:41

A Pinerolo ore convulse nel centrosinistra in chiave elettorale. Martedì il sindaco Pd, Paolo Covato, ha anticipato al nostro giornale l’intenzione di non ricandidarsi per la poltrona di sindaco. La decisione è stata presa all’indomani della riunione svoltasi nella sede del Pd di Pinerolo in cui era stata ufficializzata la candidatura, alternativa, di Eugenio Buttiero, esponente dei centristi del Pd e assessore della stessa Giunta Covato.

Stagione generosa

Medie, Bricherasio
Giovedì 20 Gennaio 2011 - 09:53

L'autunno in una goccia / di rugiada si sveglia; / e il primo leggero pensiero / volteggia come la foglia che / stanca dall'essere dondolata dal vento / inizia il viaggio per il cielo.
L'autunno in una castagna si sveglia; / per ogni viaggio del custode / del frutto c'è un colore: / la natura si tinge e come se / un forte temporale si fosse abbattuto / lei cede quei diamanti / al vento notturno.
L'autunno sotto un fungo / si sveglia: porta un profumo / con sé / unico nei giorni, c'è / solo quando questa stagione sboccia / e sfuma l'aria.
Un profumo di immensa felicità.

Esplode una stella

Buniva, Pinerolo
Giovedì 20 Gennaio 2011 - 09:54

Il cielo, così lontano da noi eppure così vicino alla Terra. Quella striscia infinita, a volte dritta e a volte sformata, dalle catene di montagne rocciose che abbinano l'immenso azzurro della coperta di nuvole col suolo dipinto di fiori, foreste, fiumi e monti: la linea dell'orizzonte che ogni sera al tramonto provoca l'esplosione di una stella. La sfera fiammeggiante si sta avvicinando al punto cruciale. Sta per scoppiare come un vulcano inattivo da anni, pronto a vendicarsi lanciando magma dappertutto.

Come te!

Medie, Pinerolo
Giovedì 20 Gennaio 2011 - 09:55

Sono solo un bambino / che vive in questo mondo / proprio come te.
Ho un colore della pelle diverso, / non ho pensiero diverso: / sono solo un bambino / come te.
Io gioco, rido, / ti guardo, ti sorrido, / sono felice di conoscerti: / chissà se è così / anche per te?
Dobbiamo conoscerci, / provare a capirci, / io e te.

Essere nonni

Medie, Piscina
Giovedì 20 Gennaio 2011 - 09:56

I miei nonni hanno i capelli grigi / ma sono sempre felici.
Mi fanno ridere quando bisticciano / e sono contenta quando si abbracciano.
Io voglio loro tanto bene / e loro ne vogliono a me.
Sono felice quando mi fanno i regalini / ma mi piacciono tanto anche i bacini.
Che belli i miei nonnini!

Il cuore del mare

Medie, Piscina
Giovedì 20 Gennaio 2011 - 09:57

Il mare è bellissimo / ma salatissimo.
Nel mare nuotano / i pesciolini che / son tutti belli e carini.
In fondo al mare / ci sono i coralli, / tutti belli e rallegranti.
Se a lungo vai, trovi / gli squali: questo lo sai!
Quindi al largo non andare / se non vuoi finire male.
Se al largo i delfini troverai / con loro giocare potrai.
Giù, più giù, nel fondo blu / potrai divertirti anche tu.

Tragedia vecchia e… moderna

Porro, Pinerolo
Giovedì 20 Gennaio 2011 - 09:58

Al Regio di Torino è stato rappresentato il celebre dramma "Madame Butterfly", tragedia composta nell'Ottocento ma altamente sintomatica di tante situazioni di oggi. L'argomento: un giovane americano sposa una geisha giapponese che abbandona poco dopo. L'abbandonata spera sempre in un suo ritorno, che sarà per lei fatale quando egli deciderà di asportarle il figlio da lei avuto. La cosa la induce a scomparire dalla scena di questo mondo.

La neve piange

Elementari, Cantalupa
Giovedì 20 Gennaio 2011 - 09:59

La neve cade come se fosse gocce di acqua.
Il suo cuore è come calore.
La neve bianca come se fosse acqua.
La neve è come un tappeto di caramello.
La neve si scioglie come un iceberg
e quando diventa acqua sembre che pianga.

Ma… cos'è?

Elementari, S. Germano
Giovedì 20 Gennaio 2011 - 10:00

Nello "zoo incantato" la giraffa aveva procreato un piccolo, cui aveva posto il nome di "Niente". Una notte Niente vide nel cielo una cosa luccicante. Il coccodrillo le disse che era una lampadina. L'elefante le assicurò che era una frittella. La scimmia sentenziò che era una finestra aperta. Per l'ippopotamo quella cosa lucente era una stella. Niente, non convinta di tutte le risposte avute, chiese alla mamma giraffa: «Che cos'è quella cosa lucente lassù?». «"È la luna, tesoro» rispose la mamma. Così fu placata la curiosità per "Niente".

Pascaretto, il mio paese

Elementari, Riva
Giovedì 20 Gennaio 2011 - 10:01

Pascaretto è un paese bello perché ora, quando ti svegli, vedi la brina che luccica. Quando esco nella bella stagione sento un odore di mandarino. Quando fa freddo, da noi fanno bella mostra di sé i candelotti di ghiaccio. Quando fa caldo vado in bici e sento l'odore del granoturco.

Michi e Grigetto

Elementari, Prali
Giovedì 20 Gennaio 2011 - 10:02

Un bel giorno nonno, svegliatosi, tirò su la tapparella, ma Grigetto non c'era. Riferì alla nonna che Grigetto alla mattina era assente. «Aspettiamo a pranzo» suggerì la nonna. Ma a pranzo nessun arrivo. A un certo punto arrivò Michi ma Grigetto no. I nonni iniziarono a cercare, ma di Grigetto nessuna traccia. Nonna temette che i vicini l'avessero ammazzato. No! non era così: Grigetto ritornò dopo 25 giorni, mentre spariva Michi. Ma dopo due giorni anche Michi ritornò a casa!

I periti? Tutti scomparsi

Quel titolo di studio non attira più, nonostante le aziende lo apprezzino
Martedì 11 Gennaio 2011 - 15:49

La figura del perito industriale non attira più, nonostante i ripetuti appelli lanciati da più parti agli studenti, da Confindustria e dal mondo politico, perché tornino ad intraprendere quel percorso di studio che coniuga teoria e pratica. Un binomio, quest'ultimo, che fa gola alle aziende, anche del Pinerolese, le quali già vedono profilarsi all'orizzonte una marcata carenza di lavoratori con queste specificità.

Sforzo di comprensione tra industria e sindacati

Martedì 11 Gennaio 2011 - 15:55

L'anno 2010 si è chiuso, sotto il profilo delle relazioni sindacali, con un duplice accordo tra la Fiat da un lato e la maggioranza delle organizzazioni dei lavoratori dall'altro, riguardante gli stabilimenti di Pomigliano e di Mirafiori. Sono due accordi che lasciano il segno, non solo e non tanto per la spaccatura tra Fiom/Cgil e gli altri sindacati capitanati da Cisl e Uil, cosa già accaduta in passato, ma dal fatto che essi rappresentano una svolta nella filosofia che guida i rapporti tra controparti nel mondo del lavoro.

Bricherasio: il Pellice fa paura, un comitato invoca difese spondali

Martedì 11 Gennaio 2011 - 16:37

BRICHERASIO - Il Pellice scorre placido poco distante. Ma Elio Ghigo - come gli altri residenti nella zona Ghiaie e dintorni - sa che il rischio di esondazione è una minaccia concreta, ogni qual volta piova con insistenza. Laureato in Scienze agrarie, insegnante all’istituto agrario di Osasco, Ghigo è il portavoce di un comitato di cittadini che si confronta con le istituzioni pubbliche per trovare una possibile soluzione: «Parlare di sicurezza del Pellice sta diventando pia illusione - afferma -.

Sci alpino: Zerbino, 1º in slalom, interrompe lo stanco digiuno dello Sc Prali

Martedì 11 Gennaio 2011 - 16:48

Lo Sci club Prali è tornato sul gradino più alto del podio nella categoria Allievi. Alessandro Zerbino, 15 anni, studente in prima liceo scientifico a Pinerolo e residente a Prali, ha rotto un digiuno durato oltre trent'anni, vincendo (e neanche troppo a sorpresa) il primo slalom gigante del Circuito Invicta, indicativa regionale Children, sulle piste di Sestriere. Il "miracolo" dell'Epifania era già stato preceduto, due giorni prima, dal terzo posto a Bardonecchia, ancora in gigante, nella selezione del Trofeo Pinocchio, con Genitatti e Lavazza arrivati di poco davanti al pralino.

Manifattura in liquidazione

Perosa, commissariata la New Co.Cot
Martedì 11 Gennaio 2011 - 16:05

PEROSA - La New Co.Cot, società che gestisce la Manifattura di Perosa, è stata messa in liquidazione. La decisione sarebbe stata presa lunedì 10 dal Consiglio di amministrazione.
Lunedì in mattinata il commissario Giovanni Croce, milanese, ha sciolto le riserve: per ora la fabbrica non dovrebbe chiudere, ma l'attività sarebbe destinata a proseguire, anche grazie alle commesse che potrebbero proseguire da parte del principale committente della filatura.

Anziana maltrattata badante nei guai

Martedì 11 Gennaio 2011 - 16:09

CUMIANA - Segregata al freddo. Piena di lividi. Sul volto, sulle braccia. Non osava nemmeno parlare. I Carabinieri l'hanno trovata in queste condizioni, fatta curare, sistemata in un ricovero. E l'hanno ascoltata.
La storia che ha raccontato è un lungo elenco di bastonate, schiaffi, graffi, insulti, minacce perché non si affacciasse nemmeno al cortile, ché i vicini non dovevano vedere. Ma dopo mesi di urla molti sapevano. E alla fine una chiamata anonima in caserma ha messo fine alle violenze.

Nichelino, capo dei vigili è il nipote dell'assessore

Martedì 11 Gennaio 2011 - 16:14

NICHELINO - Il nuovo comandante dei Vigili di Nichelino, Luigi Grasso, è il nipote dell'assessore Nicola Emma (Moderati) che ha anche la delega alla Polizia urbana. Un corpo di "civich" in famiglia? Non proprio. Non appena Emma ha saputo della nomina ufficiale del nipote ha rimesso la delega al sindaco Catizone per evitare che si parlasse di "parentopoli" come è successo a Roma. Catizone ha ripreso la delega e se la terrà nella propria disponibilità. Il comandante prenderà servizio il 1º febbraio. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

8.000 metri quadrati di vergogna

Pinerolo, da anni è abbandonato il complesso dell'ex-caserma Bochard
Martedì 11 Gennaio 2011 - 16:18

Il complesso dell'ex-caserma Bochard di Pinerolo: tra fabbricato principale e dipendenze varie sono oltre ottomila metri quadrati di edifici. In base ad una legge di maggio potrebbero essere assegnati senza oneri al Comune di Pinerolo, ma per la Soprintendenza regionale si tratta di un bene culturale, quindi sottoposto a vincolo.
Il motivo? «Perché costituisce un esempio significativo dell'arte militare ottocentesca». Peccato che, ci dicono dalla Soprintendenza, non si sappia neppure esattamente in che anno venne costruita la Bochard.

Pinerolo: un freddo 2010

Martedì 11 Gennaio 2011 - 16:21

Pinerolo archivia un 2010 meteorologico tra i più freddi della sua storia recente. La media globale delle minime e delle massime (+7,46, +17,20) lo colloca infatti alle spalle solo del rigido 1996 che presentò, in controtendenza, 139 giornate di pieno sole quando la "Nizza del Piemonte" staziona quasi sempre sopra le 200. L'anno appena trascorso, infatti, ne ha offerte 213, esattamente come il 2009. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Osasco: tramonta (per ora) il progetto del mega store Decathlon

Martedì 11 Gennaio 2011 - 16:42

OSASCO – Mentre la parte sud della zona commerciale di Osasco, dove si sono insediati "Self", "Campbell Baby" e "Il guardaroba" è ormai completa e la ristrutturazione degli edifici è stata presto ultimata, i lavori di costruzione della nuova zona situata verso Pinerolo hanno subito una battuta d’arresto. Da mesi, infatti, non si vedono più né uomini né mezzi ed il grande mucchio di terra, dovuto alle escavazioni, si è trasformato in una collina verdeggiante d’erba. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Pinerolese: volontariato in crisi per eccesso di richieste

Martedì 11 Gennaio 2011 - 16:52

L'Istat calcola che siano oltre tre milioni le persone impegnate nel volontariato. Già nel Pinerolese, terra particolarmente generosa in questo ambito, sono migliaia. Un esercito che dona il proprio tempo a favore degli altri, della comunità in cui vive. Sono tanti e senza di loro le società organizzate andrebbero completamente in tilt.

«Ho visto il puma». Ci risiamo

Nuovo avvistamento a Piscina il 5 gennaio scorso
Martedì 11 Gennaio 2011 - 16:03

Il puma è di nuovo tra noi. Mercoledì 5, ore 18,40, strada Martini verso Case vecchie. Comune di Piscina (curiosamente lo stesso dove per la prima volta è stato avvistato). Alla sede del Wwf di Cumiana arriva la telefonata di una donna, K.G.: «Credo di aver visto il puma di quest'estate. Voleva attraversarmi la strada, ma poi ha visto i fari e ha desistito - racconta -. L'ho seguito con lo sguardo attraverso i campi». La mattina successiva i volontari del Wwf sono già al lavoro per analizzare le impronte.

Weekend nel Pinerolese

Martedì 11 Gennaio 2011 - 16:08

PINEROLESE
Feste per S. Antonio   


TORRE PELLICE
Claudiana: "Collaborazionismo" 


PINEROLO
Musica da film   


FROSSASCO
L'emigrazione: conferenza


ROURE
L'alpinista al Selleries


VILLAFRANCA
Il 90º della banda


RIVALTA
Il libro di Masciari


VIRLE
Asta per la cappella 


S. SECONDO
Concerto al castello

Luserna S.G., centrale (quasi) autorizzata

Martedì 11 Gennaio 2011 - 16:12

LUSERNA S.G. - La centrale a biomasse di Luserna S.G. sarebbe satata autorizzata dalla Provincia di Torino. Il direttore dell'Area ambiente ha firmato l'atto, mancherebbe solo il via libera della direzione generale.
«Qualora l’autorizzazione venisse confermata procederemo immediatamente con il ricorso al Tar del Piemonte», assicurano i rappresentanti del Comitato Luserna attiva, che da mesi si oppongono alla realizzazione della centrale e hanno raccolto circa 2.500 firme. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Orbassano, eroina dall'auto in corsa

Martedì 11 Gennaio 2011 - 16:16

ORBASSANO - Quattro chili di eroina purissima gettata da un'auto in corsa vicino ai campi circostanti del S. Luigi. È accaduto ad Orbassano nella notte tra lunedì 3 e martedì 4 gennaio. Una pattuglia dei Carabinieri ha notato l’insolita scena. Tre uomini, dopo aver gettato la droga, hanno abbandonato la vettura poi risultata noleggiata. E si sono dileguati, con il favore del buio, nelle campagne di regione Gonzole. Le indagini, coordinate dai Carabinieri della compagnia di Moncalieri, sono serrate. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Banditi speronano Carabinieri in fuga senza la cassaforte

Piscina, bancomat recuperato con 123.000 euro
Martedì 11 Gennaio 2011 - 16:19

Tanta fatica per niente. Rubano un fuoristrada, sradicano un bancomat, caricano la cassaforte su un camion (rubato) poi scappano con l'autocarro e un'Audi e speronano la gazzella dei Carabinieri. A quel punto sono costretti a mollare la refurtiva: 123mila euro.
È andata peggio al titolare di una ferramenta di Pinerolo. A casa sua la cassaforte l'hanno aperta col flessibile. E a una fabbrica della zona Porporata: danni e ammanchi per oltre 40mila euro. (approfondimenti nell'edizione in edicola)