Orbassano: la villa di un mafioso ora è una comunità-alloggio per disabili

ORBASSANO - Con i primi quattro ospiti è stata ufficialmente aperta la nuova comunità alloggio per persone disabili medio-gravi di via Lazio. La struttura, di proprietà del Comune di Orbassano, è stata data in comodato d’uso al Consorzio intercomunale Cidis affinché venisse utilizzata per scopi sociali. L’immobile, solo parzialmente costruito, era stato sequestrato nel 1995 al precedente proprietario, condannato per reati di mafia, andandosi ad aggiungere ad altri locali sottratti alla criminalità organizzata quali la villa in strada Volvera, il supermercato di via Castellazzo e l’alloggio di via Galimberti, già utilizzati dal Consorzio come sedi di uffici e servizi. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino