Venerdì 22 Novembre 2019Ultimo aggiornamento 15:53

Orbassano, ladri di rame al cimitero

Tombe a soqquadro, rubati almeno 150 vasi al camposanto
Mercoledì 28 Settembre 2011 - 00:00

ORBASSANO – Davanti all’immagine del caro estinto, solo la nuda lapide con il nome e i dati anagrafici. I fiori non ci sono più. Tutti finiti per terra, in un ammasso di verde, petali e ghiaia. Di dolore e sconcerto per chi venerdì mattina ha fatto visita al camposanto di Orbassano.
Una vera razzia di vasi di rame, quella messa a segno poche ore prima, nella notte tra giovedì e venerdì. Con la complicità del buio, i ladri di metallo hanno scavalcato il recinto nell’ala nuova del cimitero, quella interessata dai lavori di ampliamento. Una zona abbastanza nascosta, facilmente attaccabile, dalla quale si può accedere nella parte posteriore di via Gerbidi. E hanno preso di mira tre, quattro file di loculi portandosi via almeno 150 vasi di rame. Hanno arraffato rapidamente i contenitori, lasciando cadere i fiori e la ghiaia al suolo. Portando a termine il loro lavoro probabilmente nel giro di pochi minuti. (approfondimenti nell'edizione in edicola)