Lunedì 19 Aprile 2021Ultimo aggiornamento: 17/04/2021 - 23:35

Beinasco, minacce di morte contro il sindaco

A Borgaretto manifesti funebri con la scritta: «Sì inceneritore? Sei morto»
Martedì 17 Maggio 2011 - 17:28

BEINASCO - La ciminiera dell’inceneritore del Gerbido che ormai si staglia sul panorama di Beinasco e dintorni dall’alto dei suoi 120 metri ha nuovamente alzato gli animi di chi si batte contro la costruzione del termovalorizzatore. Ma mai si sarebbe pensato di arrivare alle minacce di morte rivolte al primo cittadino di Beinasco Maurizio Piazza. Invece tra giovedì e venerdì scorso a Borgaretto sono comparsi una decina di manifesti funebri con la faccia del sindaco. "Sì inceneritore? Sei un uomo morto" assieme ad una fotografia di Maurizio Piazza l’inequivocabile messaggio. Prontamente fatti sparire da Vigili urbani e Carabinieri, che adesso indagano sull’accaduto. L’azione personale di un singolo o dietro c’è un disegno collettivo di gruppi organizzati? Per il momento le Forze dell’ordine non si sbilanciano scandagliando le immagini di alcune telecamere di videosorveglianza. Ma l'episodio ha lasciato sbigottiti i beinaschesi e soprattutto gli ambienti vicini all’Amministrazione comunale. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino