Lunedì 19 Agosto 2019Ultimo aggiornamento: 18/08/2019 - 22:43

Il bilancio supera la prova Consiglio

S. Secondo, la minoranza ha contestato le scelte in tempo di ristrettezze per i Comuni
Martedì 8 Marzo 2011 - 17:13

S. SECONDO - È stato il bilancio il vero protagonista dell’ultimo Consiglio di S. Secondo. Tradizionale cavallo di battaglia del capogruppo di minoranza Re, è stato in effetti attentamente analizzato.
Ha aperto la seduta la conferma del gettone di presenza per i consiglieri (16 euro), anche se il gruppo "Svolta per S. Secondo" (Re, Giraudo, Rougier e Ronco) ha deciso di rinunciarvi, riservandosi di decidere il destinatario della somma a fine anno. Corrisponde invece a cinquemila euro (4mila per la chiesa capoluogo e mille per Miradolo) il contributo che il Comune erogherà alle due parrocchie in seguito ai lavori di cui sono state oggetto. Invariate Ici e Irpef, mentre per le consulenze si darà sempre la priorità alle risorse interne. Si è quindi deciso la rivalutazione, in base all’indice Istat, delle aree destinate a servizi pubblici e la ridefinizione degli oneri di urbanizzazione (aumento di circa il 7,5 per cento rispetto al gennaio 2007, mentre Re avrebbe preferito una rivalutazione con variabile annua). (approfondimenti nell'edizione in edicola)