Venerdì 5 Marzo 2021Ultimo aggiornamento 18:15

Brunetta d'Usseaux: sette fratelli in guerra

Edoardo morì a Borgo Vercelli
Martedì 8 Marzo 2011 - 16:41

Nel Museo storico dell’Arma della Cavalleria a Pinerolo c’è un quadro come tanti all’apparenza che nasconde però un piccolo segreto. Vi è rappresentato un assalto: tre ufficiali piemontesi si lanciano contro 400 soldati austriaci per salvare un piccolo gruppo di soldati dei Savoia come loro. L’impresa sembra impossibile ma i tre ne escono vincitori. È la battaglia di Governolo, nell’aprile del 1848 e uno dei tre coraggiosi ufficiali è Edoardo Brunetta, luogotenente del Genova Cavalleria e dal 1859 capitano del Nizza di Pinerolo. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino