Venerdì 20 Settembre 2019Ultimo aggiornamento 19:44

Gioachino Scarfiotti partì sei anni dopo

Con Garibaldi in Trentino
Martedì 22 Febbraio 2011 - 16:48

Un altro bargese che si arruolò nelle camicie rosse, ma nel 1866 e non sei anni prima, fu Gioachino Scarfiotti. Su di lui il fratello, avv. Roberto, padre di Ludovico Scarfiotti (cofondatore della Fiat), scrisse: «Vi sarebbe molto da dire sul suo fervido ingegno, che lo rendeva prestissimo nell'idioma latino. (…). Gioachino è stato soldato semplice, poi, graduato nell'arma di Cavalleria, per ben otto anni e fece con lode la campagna di guerra dell'anno 1859 e offertogli dal generale (Ettore) De Sonnaz il grado di uffiziale, non volle saperne. Terminato il servizio militare, nell'anno 1866, si arruolava nel Corpo dei Garibaldini e, come tale, fece la Campagna di guerra del Tirolo. Garibaldi gli stringeva la mano e lo teneva in conto di ottimo suo soldato». (approfondimenti nell'edizione in edicola)