Giovedì 15 Aprile 2021Ultimo aggiornamento 17:26

Pinerolo: furto al 3º piano mentre la famiglia dormiva

Martedì 27 Luglio 2010 - 17:31

Ladri acrobati, su e giù dai palazzi di Pinerolo. Due tra i furti più recenti hanno colpito altrettanti appartamenti in via Risagliardo, nella zona di Borgo Nuovo. Entrambi al terzo piano. Complice una grondaia e le imposte aperte per il caldo afoso della notte tra il 13 e il 14 luglio.
Nel primo, quando i Carabinieri sono entrati, hanno chiesto subito: «Ma voi state traslocando, vero?». Infatti era proprio l'ultima notte prima di entrare nella casa nuova. Scatoloni ovunque. Marito che dormiva sul divano perché in mansarda faceva troppo caldo. «Io - racconta Franca Mazzanti - sono scesa verso le quattro, quindi devono essere entrati intorno alle due e mezza-tre».
C'era di tutto a portata di mano. Anche un I-phone. Ma hanno preso solo i soldi dai tre portafogli (in casa c'era anche il figlio) e i gioielli, svuotando anche una trousse nel bagno. «Fino alle 7 del mattino non ci siamo accorti di niente, a parte una sensazione di mio marito - aggiunge l'ex-padrona di casa -. Mi dispiace non tanto per i quasi 700 euro o per il Rolex, quanto per l'anello di fidanzamento che mio marito mi ha regalato 21 anni fa». … (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino