Giovedì 12 Dicembre 2019Ultimo aggiornamento 10:52

Differenziare fa bene… anche al portafoglio

Prarostino, la Giunta diminuisce la Tarsu
Mercoledì 10 Marzo 2010 - 18:02

PRAROSTINO - Buone notizie per le tasche dei prarostinesi, almeno per quanto riguarda la tassa sui rifiuti.

La raccolta differenziata è partita a Prarostino nel settembre dello scorso anno con una serie di incontri per sensibilizzare i cittadini. E in effetti i prarostinesi hanno preso sul serio l'impegno, come dimostra la percentuale del 57 per cento su cui si attesta ora la quantità di differenziata.

Proprio grazie a questo sforzo quest’anno la Tarsu sarà diminuita del 24 per cento: «Grazie a questa riduzione la tassa sullo smaltimento dei rifiuti sarà riportata ai livelli del 2007. In particolare sarà di 1,53 euro al metro quadro per le strutture abitativo-residenziali, mentre nel 2009 era pari a 2,01 e a 3,20 euro al metro quadro per le attività produttive, con una diminuzione in questo caso di un euro netto», spiega il sindaco Patrizia Giachero.

A marzo, inoltre, aumenteranno i contenitori per la raccolta dell’organico che saranno presenti in tutti gli ecopunti a eccezione di quello "sotto il Rocco" che «è tra i meno utilizzati e dove per ragioni di spazio è impossibile metterne uno», continua Giachero. Gli ecopunti in zona Rocco e S. Bartolomeo saranno dotati dei contenitori per la raccolta dei farmaci e delle batterie, mentre sarà presto attivato un servizio di raccolta porta a porta per chi ha problemi di deambulazione.

«L’appello che rivolgo ai prarostinesi è di continuare su questa linea che porta a vantaggi non soltanto ecologici ma anche economici», conclude il sindaco.