Lunedì 12 Aprile 2021Ultimo aggiornamento: 11/04/2021 - 19:45

Il sogno di Biagio finito in roulotte

La storia - Abbadia, una coppia di pensionati accampata nell'orto
Venerdì 12 Marzo 2010 - 11:54
«Voglio restare sulla mia terra», ma rischia di perdere tutto

Conoscete Biagio? «Biagio di Funtanin? Andate in via Bassino, vive nella roulotte in mezzo ai kiwi».

Ad Abbadia, tutti sanno chi è Biagio Paschetta, 80 anni, un agricoltore che ha sempre lavorato nei vivai e negli orti della frazione e un bel giorno, invece di godersi la pensione, ha deciso di inseguire il suo sogno: costruirsi una casetta nel prato acquistato nel 1985, per 6 milioni di lire. Dopo aver atteso per anni la licenza edile dal Comune di Pinerolo («Mi avevano approvato il progetto e finalmente potevamo tirar su un piccolo ricovero per attrezzi con bagno, ma ci bastava per vivere»), nell'estate scorsa ha perso tutti i risparmi e la casa, vittima di una truffa portata a segno da un "finto" impresario di Garzigliana.

Manuela Mié

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino