Giovedì 6 Agosto 2020Ultimo aggiornamento 14:15

Prudenza nei Comuni di pianura: «Aspettiamo»

Per le Amministrazioni comunali si prospettano poche novità
Venerdì 23 Aprile 2010 - 12:37
Le maggiori incombenze spetteranno ai progettisti dell'edilizia privata

Numerosi Comuni della pianura pinerolese - da Moretta a Villafranca, da Cavour a Vigone - si sono risvegliati in zona a rischio sismico "3". Al momento, però, le riflessioni sono improntate a grande cautela.

«La delibera regionale che regolamenterà le norme edilizie, in seguito alla nuova mappatura della regione, non è ancora stata pubblicata - avverte l’assessore all’Edilizia di Moretta, Carlo Cortassa -. È quindi prematuro parlare dei cambiamenti che ci saranno».

Dello stesso avviso anche l’ing. Paolo Toscano, responsabile dell’Ufficio tecnico di Villafranca. Esiste già una bozza di delibera per le linee guida, in cui sono previsti vincoli aggiuntivi anche per cantieri già avviati. Probabilmente ci saranno ancora variazioni prima di arrivare al regolamento finale.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino