Edizione 28 del 11/07/2012

Torna la banda dei vandali

VIGONE - L'interrogativo sugli autori degli ultimi danneggiamenti registrati in città resta aperto: sono ancora i componenti della baby gang già attiva nel recente passato o i vandalismi stanno facendo altri proseliti?
Al di là dell'identità di chi ha compiuto tali gesti scriteriati, l'unica cosa certa è che i vandali sono tornati in azione danneggiando la panchina-scultura di Elio Garis ed il fontanile dell'Ulè.

TRANA - È in condizioni disperate - l'encefalogramma è pressoché piatto - il bambino di nove anni e mezzo che domenica scorsa è stato ricoverato al Regina Margherita per una meningite di origine batterica, da meningococco.
Il ragazzino, residente a Torino ma al momento del ricovero in vacanza in località "Villaggio dei funghi", nei pressi di Trana, era tornato solo venerdì scorso da un soggiorno di una quindicina di giorni in una colonia a Cesenatico. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Non c'è pace per i profughi fuggiti dalla Libia in guerra e destinati in questo territorio (a Frossasco, Luserna S. Giovanni e Torre Pellice) dalla Protezione civile. Quello che sembrava essere un approdo sicuro si sta rivelando, giorno dopo giorno, un percorso ad ostacoli, dal terreno accidentato.