Sono in arrivo investimenti per quattro milioni di euro da parte di privati, con una quarantina di nuovi posti di lavoro. Un altro passo avanti per rilanciare il complesso di Stupinigi. D’ora in poi, il futuro verrà progettato a braccetto da Ente Parco e Fondazione Ordine Mauriziano, che hanno stretto un patto.

Edizione 36 del 19/09/2012

La Viberti si sposterà a Candiolo?

NICHELINO - Ancora una svolta nella vicenda della Viberti che ora fa parte della Compagnia rimorchi italiana. L'attuale stabilimento sarebbe troppo grande e la proprietà intenderebbe trasferire l'attività in un capannone di Candiolo, presso l'Ambrogio Trasporti. I dipendenti da 104 scenderebbero ad una cinquantina. Un altro anno di cassa? Mercoledì 26 incontro proprietà-sindacato a Bologna. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

ORBASSANO – Strada Torino 43 un po’ come Las Vegas. Maxi vincita giovedì scorso all’agenzia Merkur Win di Orbassano, filiale ubicata all’interno dell’Europalace. Un cliente baciato dalla fortuna si è portato a casa ben 160mila euro giocando a una macchinetta del videolottery, un apparecchio di intrattenimento simile alle slot machine ma collegato in rete. Quando si è reso conto si aver sbancato il montepremi, è rimasto impallidito e senza parole. Poi ha detto al responsabile del mini-casinò orbassanese, sfoderando un timido sorriso: «Sono davvero capitati al momento giusto».

VINOVO - Primo giorno di scuola per gli studenti dello Juventus College. Vinovo, già sede del quartiere generale della società bianconera, ospita ora anche un progetto innovativo, unico in Italia: si tratta di una scuola rivolta ai ragazzi delle giovanili bianconere - dai Giovanissimi nazionali (14 anni di età) fino alla Primavera - che permetterà loro di conciliare al meglio calcio e studio senza dover trascurare l’uno o l’altro, in un contesto ricco di laboratori di alto profilo.

Metà dei dipendenti della Viberti di Nichelino rischia il posto. La brutta notizia è stata comunicata ai sindacati giovedì scorso, in un incontro con Acerbi, ex-proprietaria dello storico marchio. Per ottenere un altro anno di cassa integrazione, la Cir (Compagnia rimorchi italiana), di cui Viberti fa parte, è pronta a dichiarare degli esuberi di personale. L’annuncio dovrebbe essere ufficializzato nell’incontro di mercoledì 26 a Bologna.