Domenica 18 Aprile 2021Ultimo aggiornamento: 17/04/2021 - 23:35

Vaccinazione anti Covid: le date in Piemonte delle diverse fasce di popolazione. Oggi sfiorati i 3.000 nuovi positivi

Vaccinazione anti Covid: le date in Piemonte delle diverse fasce di popolazione. Oggi sfiorati i 3.000 nuovi positivi
Venerdì 19 Marzo 2021 - 18:07

il presidente della Regione Alberto Cirio, oggi, in videoconferenza ha informato sulle nuove tappe cronologiche che la Regione si è data per la campagna vaccinale contro il Covid.

Innanzitutto, dal pomeriggio di oggi, venerdì 19 marzo, sono ripartite le convocazioni per le vaccinazioni con Astrazeneca, che erano state sospese in attesa del nuovo pronunciamento dell'Ema e del via libera da parte di Aifa, l'Agenzia italiana per il farmaco, quest'ultima arrivata questa mattina. Con lo stop si sono "perse" circa 26mila prenotazioni, che dovranno essere recuperate.

Campagna vaccinale con scadenze aggiornate

OVER 80

Entro il 15 aprile dovranno essere vaccinati con la prima dose tutti gli over 80. Le adesioni alla vaccinazione sono state complessivamente 337.000, di cui già vaccinati oltre 197 mila (20mila nelle RSA) . Per  le persone impossibilitate a muoversi, circa 50mila in Piemonte, i tempi potrebbero essere più lunghi: lunedì 22 marzo si dovrebbe sapere di più sulle vaccinazioni a domicilio, che dovrebbero coinvolgere la Protezione civile e altre associazioni.

Entro il 22 marzo di chi ha dato l'adesione dovrà ricevere messaggio con data e luogo previsto per la vaccinazione.  E' stato infattisottolineato che gli over 80 inseriti in piattaforma dal medico di famiglia, che entro domenica 21 non ricevessero il messaggio da parte del sistema, dovranno rivolgersi  lunedì 22 al proprio medico per verificare che la pre adesione sia andata a buon fine.

PERSONALE SCOLASTICO, DOCENTE E NON 

In Piemonte entro il 15 aprile dovranno tutti aver ricevuto la 1° dose. A oggi, venerdì 19 marzo, sono stati vaccinati 51.122 persone su 86.295 adesioni.

FASCIA 70-79 ANNI

In Piemonte si comincerà  a vaccinare con le prime dosi dal 29 marzo. Lo si potrà fare presso l'ambulatorio del proprio medico di famiglia, se questi ha dato la propria adesione e se l'ambulatorio presenta l'idoneità all'attività,presso gli ambulatori di medicina di gruppo (Casa della salute, ed esempio) oppure presso le sedi vaccinali presviste sul territorio di riferimento.

Al momento le adesioni di questa fascia di popolazione è di circa 128.200 persone. Il medico che aderisce alla campagna vaccinale presso il proprio ambulatorio - al momento in tutto il Piemonte sono 400 - ritireranno le proprie dosi di vaccino direttamente dalla farmacia da loro selezionata. I medici che hanno dato l'adesione a vaccinare nei centri vaccinali in Piemonte sono invece 800.

ESTREMAMENTE VULNERABILI, PERSONE CON DISABILITA', LORO CONVIVENTI E CARE GIVER 

In Piemonte le vaccinazioni con la prima dose  a questa fascia di popolazione inizierà il 26 marzo, dal 29 marzo si inizierà a somministrare la prima dose anche a conviventi e Care giver. Queste vaccinazioni si somministrano solo nei centri vaccinali. Sono circa 64.300 le pre adesioni di estremamente fragili e persone con disabilità, di cui 14.264 care giver e conviventi.

Intanto oggi c'è stato un balzo in avanti del dato assoluto di casi positivi di oggi in Piemonte: 2.997, ma va detto che i tamponi eseguiti sono stati oltre 34.000. Il  tasso di positività si attesta infatti all'8,8 per cento, con una leggerissima flessione rispetto all'8,9 di ieri. Oggi i ricoveri in terapia non intensiva sono stati 53, ieri non se ne eran o registrati; i ricoveri in terapia intensiva sono 11 in più. Sono 33 i decessi comunicati oggi all'Unità di crisi.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino