Lunedì 12 Aprile 2021Ultimo aggiornamento 17:09

Valgioie: volontario-piromane, provocava incendi e poi li spegneva con il gruppo Aib

Valgioie: volontario-piromane, provocava incendi e poi li spegneva con il gruppo Aib
Mercoledì 3 Marzo 2021 - 10:08

Un appartenente al Corpo volontari antincendi boschivi ha patteggiato la pena di due anni di reclusione poiché ritenuto responsabile di aver appiccato due incendi boschivi nel comune di Valgioie all’inizio dell’anno 2020. A seguito di ripetuti incendi in una particolare area della bassa Valsusa, i Carabinieri Forestali del Gruppo di Torino, diretti dal sostituto procuratore della Repubblica Gianfranco Colace, hanno attivato indagini di polizia per risalire ai responsabili. Gli investigatori hanno evidenziato che gli incendi, non di grandi dimensioni, si sviluppavano a ridosso di vie di comunicazione e in luoghi facilmente accessibili da parte dei soccorritori che riuscivano quindi ad estinguerli in breve tempo e piuttosto agevolmente. I carabinieri hanno così individuato il responsabile, ritenuto l'autore di almeno due degli incendi contestati. Dopo aver appiccato il fuoco, l'uomo aveva partecipato successivamente alle fasi di spegnimento insieme alla squadra Aib locale. L'indagato è stato condannato a due anni di reclusione (pena sospesa) ed espulso dal Corpo volontari Aib Piemonte.

pa. pol.
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino