Legambiente Piemonte: «Il presidente del parco Alpi Cozie, Deidier, non adatto al ruolo, opportuna la sostituzione»

Legambiente Piemonte: «Il presidente del parco Alpi Cozie, Deidier, non adatto al ruolo, opportuna la sostituzione»
Giovedì 11 Febbraio 2021 - 18:48

«Ci chiediamo se il profluvio di inaccettabili esternazioni del Presidente Deidier sul progetto Wolfalps rappresentino l’orientamento dell’intera Comunità del Parco e del CdA. Ci chiediamo se le azioni e i comportamenti divisivi messi in atto siano consoni all’azione di un Presidente di Parco, se rispettino le leggi regionali e nazionali e i programmi Europei» così si è espresso, in un comunicato stampa Giorgio Prino, Presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta. Per poi di fatto chiedere le dimissioni di Deidier: «Ci chiediamo infine se il Presidente Deidier possa continuare a occupare la posizione di presidenza o se non sarebbe bene indicare una diversa figura in grado di garantire l’equilibrato esercizio di compiti di indirizzo per la valorizzazione dell’immenso patrimonio naturalistico del Parco e delle opportunità di tutela e sviluppo che rappresenta».

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino