Martedì 20 Aprile 2021Ultimo aggiornamento 14:37

Giro d'Italia, ecco il sabato della Alba - Sestriere: una giornata con la maglia rosa

Giro d'Italia, ecco il sabato della Alba - Sestriere: una giornata con la maglia rosa
Sabato 24 Ottobre 2020 - 07:00

E’il sabato, tanto atteso della Alba – Sestriere, penultimo atto di un inedito Giro d’Italia autunnale. In palio non solo il prestigioso successo di tappa sotto le Torri, vista la situazione apertissima offerta dalla classifica generale, maglia rosa l’olandese Keldermann, secondo il suo compagno di squadra della Sunweb, l’australiano Hindley, terzo l’inglese Geoghean Hart della Ineos. Tre racchiusi in 15” appena. Dopo un cambio di tracciato in extremis, con rinuncia al Colle dell’Agnello dovuta al diniego dell’autorizzazione al passaggio da parte delle autorità transalpine, prende forma una frazione alpina incentrata decisamente sul Colle teatro d’arrivo.

Pinerolo all’una e tre volte il Colle

Ecco infatti l’anello finale da ripetere due volte e la scalata di Sestriere affrontata in tre occasioni, la prima risalendo l’intera Val Chisone e quindi l’ascesa dal versante di Grangesises, doppia. A Pinerolo, la tabella oraria prevede il transito dei corridori alle 13 circa, provenienti da Saluzzo, Cavour e Osasco. Primo dei tre passaggi a Sestriere tra le 14:42 e le 15:05 circa in base alla media. La Sp 23 del Sestriere lungo Val Chisone verrà chiusa circa due ore prima del passaggio in ciascuna località. A Pinerolo vengono toccate via Saluzzo, via Lequio, via Fenestrelle, via Nazionale, con una serie di disposizioni relative a divieto di sosta e transito. In considerazione dell’emergenza sanitaria, dalle autorità locali e dall’organizzazione viene rinnovato l’invito ad evitare assembramenti e alla stretta adozione della basilare regola: indossare la mascherina.

Storica sede d'arrivo

L'approdo del Giro a 2035 metri è un fatto sportivo consolidato, evoca grandi giornate di ciclismo, affonda radici in un passato lontanissimo, basti pensare che la prima volta fu il passaggio della Mondovì - Torino nel 1911. Negli ultimi vent'anni si sono concluse quattro frazioni nella località che si appresta ad un passaggio di testimone tra due ruote e sci. Nel 2000 la crono da Briançon incoronò Garzelli maglia rosa di quell'edizione, nel 2005 s'impose Rujano, nel 2011 Kyrienka e nel 2015 Aru.

Al primo passaggio di Sestriere, svolta al bivio per Col Basset seguendo poi strada Azzurri d'Italia (area sportiva campi calcio e pista di atletica, Lago Losetta), via Europa per poi iniziare la discesa verso Cesana lungo la SR23.

 Il secondo passaggio a Sestriere è previsto attorno alle 15.20 in salita dalla SP 215 da Sauze di Cesana, Grangesises.  Il terzo e ultimo passaggio vedrà la volata verso il traguardo finale di tappa posto in Via Pinerolo all'altezza di Casa Olimpia Sestriere.

 

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino