Lunedì 3 Agosto 2020Ultimo aggiornamento 19:20

Riapre in estate la telecabina Sestriere-Fraiteve: ecco orari e costi

Riapre in estate la telecabina Sestriere-Fraiteve: ecco orari e costi
Lunedì 20 Luglio 2020 - 10:47

Intesa raggiunta, tra il Comune di Sestriere e la Sestrieres Spa, per mettere in funzione la Telecabina Sestriere-Fraiteve nel periodo estivo. L’impianto di risalita sarà aperto il 25 e 26 luglio e dal 1° al 23 agosto per 6 giorni la settimana (con chiusura il mercoledì). Orario: 10-13 e14-17. 

 

«La telecabina che sale in vetta al Fraiteve – ha dichiarato il sindaco Gianni Poncet – è un impianto importante di collegamento del comprensorio sciistico durante la stagione invernale ed anche, in chiave estiva, una valida opportunità per salire rapidamente a quota 2.700 metri ammirando le nostre montagne e valli da una posizione assai favorevole». 

 

La telecabina consente di salire rapidamente dai 2.000 metri del Colle del Sestriere sino a quota 2.700 del Monte Fraiteve. Dalla vetta si può ammirare il panorama a 360° sull’Alta Val Susa e sull’Alta Val Chisone. È possibile salire portando con sé la mountain bike per pedalare in quota e poi ridiscendere, sempre in telecabina, o lungo gli impegnativi percorsi del Bike Park Sestriere, riservati ad un’utenza esperta. 

 

BIGLIETTI

Il prezzo di una corsa singola A/R è di 10 euro con il giornaliero a 20 euro. Le formule plurigiornaliere sono proposte ai seguenti prezzi: 2 giorni consecutivi (38 euro); 3 giorni consecutivi (50 euro); 6 giorni consecutivi (70 euro); stagionale (non vale quello invernale) sino al 23 agosto 2020 (150 euro). Per i nati dal 2012 e per i disabili l’utilizzo della telecabina è omaggio. 

 

Biglietti e abbonamenti potranno essere acquistati direttamente alla partenza dell’impianto ed anche a Casa Olimpia, sede dell’Ufficio del Turismo di Sestriere. 

 

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino