Martedì 20 Aprile 2021Ultimo aggiornamento 17:30

Previsioni 15-18 giugno: ancora nel mirino dell'instabilità!

Previsioni 15-18 giugno: ancora nel mirino dell'instabilità!
Lunedì 15 Giugno 2020 - 15:13

Non durerà molto questa parentesi di tempo stabile e soleggiato (eccetto un po’ di instabilità pomeridiana-serale sui monti) e con temperature massime su valori più tipicamente estivi…

Infatti, tra domani sera e mercoledì mattina è previsto il passaggio di una nuova perturbazione temporalesca da ovest, con rovesci e temporali anche intensi soprattutto nella notte, pilotata da un minimo depressionario centrato sulla Francia occidentale che veicolerà inoltre aria più fresca nord-atlantica fin nel cuore del Mediterraneo centro-occidentale.

Il vortice depressionario francese rimarrà quasi stazionario in loco anche nella giornata di giovedì, sospingendo altra aria fresca e leggermente instabile dai quadranti occidentali verso le nostre zone che pertanto rinnoverà il rischio di altri rovesci o temporali sparsi nel pomeriggio-sera, accompagnati da temperature non superiori ai 25 °C in pianura.

La giornata odierna proporrà ancora molto sole dappertutto nel primo pomeriggio, mentre dal tardo pomeriggio aumenterà l’instabilità sui monti con la formazione di qualche rovescio o temporale, che nelle ore successive potrà estendersi anche alle zone di pianura del pinerolese. I fenomeni potranno essere possibili anche nelle ore notturne, soprattutto in pianura, con qualche nucleo temporalesco in movimento da nord verso sud. Temperature massime su valori in linea con la media del periodo, con valori fino a 27-28 °C in pianura.

La giornata di domani partirà con cielo sereno o poco nuvoloso, ma già dal primo pomeriggio aumenterà in modo netto l’instabilità a partire dai monti con i primi rovesci o temporali anche intensi. E’ il segno dell’avvicinamento alle Alpi occidentali della perturbazione temporalesca, che è prevista transitare sopra le nostre teste con la sua parte più attiva nel corso della notte su mercoledì: si attiveranno diversi rovesci o temporali anche di forte intensità, con colpi di vento e qualche chicco di grandine non escluso. Temperature minime intorno ai 15 °C in pianura, massime in leggero calo e non superiori ai 25 °C (eccetto forse su Torino e prima cintura).

La giornata di mercoledì inizierà con cielo ancora nuvoloso o coperto, con altri rovesci o temporali nelle prime ore del mattino. Parziale miglioramento tra la tarda mattinata ed il primo pomeriggio con schiarite anche ampie, ma nel pomeriggio-sera l’instabilità dovrebbe nuovamente riattivarsi (seppur in maniera più ridotta) soprattutto sui monti. Miglioramento più deciso e generalizzato dalla tarda serata. Temperature minime in leggero aumento, poco sopra i 15 °C in pianura; massime in calo con valori appena superiori ai 20 °C.

La giornata di giovedì dovrebbe trascorrere con cielo generalmente poco nuvoloso fino al primo pomeriggio, mentre tra il tardo pomeriggio e la serata tornerà la solita instabilità, con nuovi rovesci o temporali sparsi sui monti in possibile estensione alle zone di pianura. Temperature minime in lieve calo, intorno ai 15 °C in pianura; massime in aumento con valori nuovamente intorno ai 25 °C.

La cartina sottostante evidenzia l’accumulo non trascurabile di precipitazioni previsto da ora fino a giovedì sera, con valori medi di 20-30 mm in pianura ed intorno ai 50 mm in montagna. Tuttavia essi dipenderanno molto dall’insistenza o meno dei nuclei temporaleschi, con differenze anche vistose su zone limitrofe.

Articolo a cura di Meteo Pinerolo

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino