Sabato 8 Agosto 2020Ultimo aggiornamento: 07/08/2020 - 18:58

A Cumiana la prima vittima del Coronavirus e il ricordo dell'eccidio del 3 Aprile 1944

A Cumiana la prima vittima del Coronavirus e il ricordo dell'eccidio del 3 Aprile 1944
Venerdì 3 Aprile 2020 - 11:10

«Purtroppo ieri sera è deceduto un cittadino cumianese colpito dal virus. Alla famiglia le più sincere condoglianze dell'Amministrazione e dell'intera comunità», ha annunciato questa mattina con partecipazione il sindaco di Cumiana Roberto Costelli.

Succede oggi, in una giornata particolare per Cumiana, dedicata alla memoria. Il 3 Aprile è l'anniversario della tragedia che viene ricordata come l'Eccidio di Cumiana, in cui morirono (nel 1944, nei pressi di Cascina Riva di Caia) 51 civili. Al mercato, che si svolge questa mattina sotto l'Ala di Cumiana, si osserverà un minuto di silenzio. Anche le parrocchie e le cappelle del paese faranno suonare le loro campane a lutto. Intanto, il sindaco si è recato davanti al muro della cascina dove avvennero le fucilazioni per deporre una corona (nella foto).

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino