Venerdì 10 Aprile 2020Ultimo aggiornamento: 09/04/2020 - 19:54

Numero Verde per consegne a domicilio

Task Force delle Università per certificare mascherine e camici made in Piemonte

Task Force delle Università per certificare mascherine e camici made in Piemonte
Giovedì 26 Marzo 2020 - 18:02

Per velocizzare le procedure necessarie per garantire la conformità tecnica dei dispositivi di protezione individuale (mascherine, camici monouso, ecc.), la cui domanda è in continua crescita, e dare una risposta alle aziende (finora una trentina) che vorrebbero riconvertire gli impianti, la Regione Piemonte ha annunciato che la produzione potrà essere certificata grazie alla collaborazione, alle competenze, alle conoscenze e alle strumentazioni messe a disposizione da Politecnico, Università di Torino e Università del Piemonte orientale.

L’obiettivo è arrivare a validare entro una settimana al massimo, grazie all’impegno di una task force di 18 esperti, la conformità di mascherine chirurgiche ffp2 e fpp3 e camici idrorepellenti. In particolare, le mascherine chirurgiche dovranno essere prodotte da imprese che abbiano un sistema di gestione della qualità, per poter così corrispondere alla deroga al marchio CE secondo le indicazioni del Ministero della Salute.

I tre rettori hanno rilevato che in pochi giorni di lavoro gli atenei hanno unito le forze per riaprire laboratori e allestire protocolli e sofisticati impianti per una fondamentale missione di servizio che ha anche coinvolto esperti e infrastrutture del CNR di Biella, dell’Università di Bologna e di alcune imprese. Un segno di quanto le Università possono fare insieme al servizio della comunità.