Domenica 5 Luglio 2020Ultimo aggiornamento 15:07

Croce Verde di Perosa all'aeroporto di Caselle: pochi voli ma «dispositivi di sicurezza sempre meno reperibili»

Croce Verde di Perosa all'aeroporto di Caselle: pochi voli ma «dispositivi di sicurezza sempre meno reperibili»
Lunedì 16 Marzo 2020 - 15:31

La Croce Verde di Perosa Argentina sta continuando a prestare servizio all’aeroporto di Caselle. Nella giornata di lunedì il presidente Piero Tron era al "Sandro Pertini" per la sorveglianza sanitaria necessaria per l’emergenza coronavirus attraverso il rilevamento della temperatura corporea dei viaggiatori.

 

Un servizio realizzato con il coordinamento di ANPAS Regionale ed in collaborazione con la Croce Rossa Italiana e che sta proseguendo nonostante, per tutte le associazioni, le difficoltà di reperire i dispositivi di sicurezza idonei per operare a contatto con altre persone. «L’unica possibilità di bloccare la diffusione del virus - è l’appello di Tron - è stare a casa ed evitare contatti».

 

Fortunatamente l'indicazione del Governo trova riscontro nel traffico aereo. La fotografia è l'emblema della situazione: questa mattina l'aeroporto era pressoché deserto. Solo 6 voli comparivano sul tabellone degli arrivi per tutta la giornata: da Roma, Monaco, Catania, Lamezia Terme, e due da Napoli.

s.pe.
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino