Venerdì 3 Luglio 2020Ultimo aggiornamento 12:50

#lItaliachiamò: la maratona online per raccogliere fondi a sostegno di medici e infermieri

#lItaliachiamò: la maratona online per raccogliere fondi a sostegno di medici e infermieri
Venerdì 13 Marzo 2020 - 11:31

È in corso dalle 6 di questa mattina (e durerà fino alle 24) la maratona online in diretta web su litaliachiamo2020.it, sul canale YouTube del MiBACT - Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo e su centinaia di altri siti di news e di emittenti che metteranno a disposizione le proprie frequenze e i propri spazi per dare un contributo al “risorgimento” del nostro Paese. canale YouTube del MiBACT #lItaliachiamò che unisce oltre 100 artisti, conduttori di radio e tv, protagonisti del mondo istituzionale, della cultura, della scienza, dell'economia, dell'informazione e dell'innovazione nel più grande live streaming di tutti i tempi per raccogliere fondi per la Protezione Civile. L'obiettivo è «raccontare insieme alla società civile l’Italia che resiste al Coronavirus. E per sostenere con una raccolta fondi il grande sforzo di medici e infermieri», spiegano i promotori. 
Nel corso delle 18 ore, vengono ribadite le misure adottate dal Governo per fronteggiare l’emergenza.
In diretta la messa in scena di frammenti di Festival culturali, produzioni teatrali, concerti e mostre sospese o cancellate: performance, interviste, canzoni, poesie, tutte in streaming dalle case degli artisti. Le storie di chi sta tenendo aperte le scuole attraverso la tecnologia, assicurando a migliaia di ragazzi la continuità didattica. Gli imprenditori e i manager che con lo smart working stanno reinventando le proprie aziende per continuare ad essere le protagoniste del tessuto produttivo del nostro Paese. I tanti artigeni e wwworkers distribuiti in ogni angolo d’Italia che continuano ad animare le loro piccole imprese artigiane sfruttando le leve del digitale. E la Notte Bianca Digitale, organizzata da Marianna Marcucci con invasioni Digitali e Gianluigi Tiddia.
Si può partecipare, raccontando come si sta affrontando l'emergenza Coronavirus a casa, a lavoro e nel proprio Comune. Si può scrivere a [email protected] o inviare in diretta foto, video e messaggi vocali via WhatsApp al numero 337-1408889.

Un’imponente raccolta fondi per sostenere il grande sforzo dei medici, degli infermieri e di tutti gli addetti del sistema sanitario nazionale e per la creazione di nuove postazioni presso i reparti di terapia intensiva su tutto il territorio nazionale.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino