Sabato 28 Novembre 2020Ultimo aggiornamento 18:45

A Sestriere arrivano gli atleti di Coppa del Mondo

A Sestriere arrivano gli atleti di Coppa del Mondo
Giovedì 12 Dicembre 2019 - 11:10

Numerose squadre nazionali di sci alpino maschili in questi giorni stanno scegliendo Sestriere per gli allenamenti in vista delle prossime gare di Coppa del Mondo in Val d'Isére, nel fine settimana. Le piste olimpiche del Colle si presentano in condizioni ottimali per la preparazione tecnica e fisica degli atleti, grazie alle abbondanti nevicate dei giorni scorsi e al grande lavoro svolto dal personale della Vialattea.

Dopo la lunga trasferta Americana, a Sestriere da ieri, mercoledì 11 dicembre, gli atleti impegnati in una sessione di allenamenti di gigante e slalom fino a domani, venerdì 13 dicembre, sono: gli italiani Manfred Moelgg, Luca De Aliprandini, Giuliano Razzoli, Riccardo Tonetti, Stefano Gross, Roberto Nani, Fabian Bacher, Federico Liberatore, Tommaso Sala, Alex Vinatzer, Simon Maurberger, Giovanni Borsotti, Hannes Zingerle e Andrea Ballerin. Dalla Svezia: André Myhrer, Matts Olsson, Mattias Rönngren, Kristoffer Jakobsen. Dalla Svizzera: Daniel Yule, Luca Aerni, Ramon Zenhausern, Loic Meillard, Sandro Simonet, Marc Rochat, Reto Schmidiger, Tanguy Nef. Dalla Gran Bretagna: Dave Ryding. Dalla Slovenia: Zan Kranjec e Stefan Hadalin e dalla Spagna: Juan del Campo e Joaquim Salarich.

«La presenza di questi campioni in pista a Sestriere è un bel riconoscimento per il comprensorio sciistico internazionale della Vialattea», dichiarano intanto dalla Sestrieres Spa, mentre sii inizia a respirare aria mondiale a poco più di un mese dall’appuntamento con l’Audi Fis Ski World Cup in programma a Sestriere il 18 ed il 19 gennaio 2020. Anche il parterre d’arrivo della pista di gara, la Kandahar G.A. Agnelli, inizia a prendere forma e si identificano già le strutture delle tribune, dell’area hospitality e del media centre.

Nella foto, Gioanni Borsotti in azione tra i pali. Da sabato 14, i riflettori si accenderanno in Val d'Isère con lo slalom speciale. Il cambio di programma sulla Face de Bellevarde ha infatti anticipato lo slalom di un giorno, per l'arrivo di una nuova perturbazione che dovrebbe riportare una nuova nevicata già da venerdì. Lo slalom gigante è stato quindi posticipato di 24 ore, cioè a domenica 15, auspicando il ritorno del sole.

m.miè

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino