Lunedì 21 Ottobre 2019Ultimo aggiornamento 19:16

Il Direttore dell'ASL TO 3, Flavio Boraso, presidente di Federsanità Anci Piemonte

Il Direttore dell'ASL TO 3, Flavio Boraso, presidente di Federsanità Anci Piemonte
Venerdì 13 Settembre 2019 - 12:50

Flavio Boraso, direttore dell'Azienda sanitaria TO 3,  è il nuovo Presidente di Federsanità Anci Piemonte. Il Direttore generale della grande Azienda sanitaria TO 3 di Pinerolo-Collegno è stato eletto dalla maggioranza degli aventi diritto tra i rappresentanti degli Eenti locali e dei Direttori generali di aziende sanitarie. Il dottor Boraso, dalla ricca  esperienza - da sempre impegnato nelle direzioni sanitarie e generali d’azienda - succede al vertice di Federsanità all’avvocato Gian Paolo Zanetta che, seppur divenuto da pochi giorni Direttore generale del Cottolengo (condizione per la quale avrebbe potuto mantenere la carica) ha rimesso il mandato dopo 4 anni dettati da molti cambiamenti nella Confederazione nazionale. Il nuovo presidente, nel suo discorso iniziale, ha sottolineato che proseguirà nel sentiero tracciato da Zanetta e continuerà nei già stretti rapporti di collaborazione con l’Anci per lo sviluppo delle attività sanitarie e di salute sul territorio rio. «Senza trascurare tuttavia – ha detto ancora il neo presidente nel suo intervento iniziale – le tematiche legate alla professionalità dei Direttori generali e dei vertici della sanità pubblica».

 

Federsanità ANCI Piemonte, costituitasi a Torino nel settembre 1997, ha operato fino ad oggi in qualità di rappresentante delle Aziende sanitarie locali e ospedaliere e dei Comuni piemontesi in materia socio-sanitaria. Obiettivo della Federazioneè anche consolidare il dialogo e la collaborazione con gli Assessorati regionali alla Tutela della Salute e Sanità e alle Politiche sociali, rafforzando la propria presenza quale ruolo determinante per lo scambio di conoscenze, di proposte e delle esperienze necessarie per affrontare i cambiamenti futuri alla luce degli aggiornamenti e adeguamenti legislativi in materia socio-sanitaria e salute.

 

Tra le prossime attività, il riavvio del corso di formazione per Amministratori locali in tema socio sanitario e assistenziale, e lo sviluppo della convenzione con l’Università di Torino e la SUISM per le buone pratiche del movimento e dell’attività fisica come” terapia” di prevenzione.