Mercoledì 5 Agosto 2020Ultimo aggiornamento 19:41

L'alfiere della musica occitana venerdì 9 agosto a Pian dell'Alpe

L'alfiere della musica occitana venerdì 9 agosto a Pian dell'Alpe
Venerdì 9 Agosto 2019 - 09:05

Ogni anno il Festival Occit'Amo, che attraversa le Valli attorno al Monviso, regala al pubblico della musica occitana un fuori porta. Nell'edizione 2019, l'appuntamento è in Val Chisone. Oggi pomeriggio, venerdì 9, alle 18 al Rifugio Lago delle Rane a Pian dell'Alpe, il direttore artistico Sergio Berardo si esibirà insieme a Roberto Avena dando vita a "Banda Briga", la storia di Briga lo violaire, che aveva una ghironda, una grancassa sulla schiena, dei piatti sopra la grancassa, dei sonagli sul cappello e alle caviglie. Suonava contemporaneamente tutti gli strumenti. Di Briga lo violaire si sono potuti ricostruire alcuni viaggi attraverso i "carnets de route" (raccolta di autorizzazioni rilasciate dai Comuni francesi nei quali si fermava a suonare): la sua lingua materna era l'occitano. Sergio Berardo ne narra le gesta, ovviamente in musica. Il suonatore di ghironda si inserisce nel filone dei mestieri viaggianti delle alte terre, migranti per necessità, alla ricerca di lavoro e storie da narrare. Genti girovaghe, grazie alle quali la musica occitana è stata oggetto di comunicazione, cambiamento, lasciandosi permeare da tempi e luoghi differenti. Ingresso libero.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino