Sabato 20 Luglio 2019Ultimo aggiornamento 20:27

Valgioie: soldi e minacce a due vittime, individuata una coppia di usurai

Valgioie: soldi e minacce a due vittime, individuata una coppia di usurai
Giovedì 11 Luglio 2019 - 12:02

I carabinieri della Compagnia di Rivoli questa mattina hanno sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari un 68enne residente a Valgioie, indiziato del reato di usura commesso in concorso con la convivente. A dare il via alle indagini è stato un uomo che si è rivolto ai carabinieri della stazione di Giaveno raccontando di essere vessato dall’indagato a cui, tempo addietro, aveva chiesto un prestito di 3.000 euro con l’impegno di restituire entro il mese successivo la somma di 3.500 euro, pena un incremento pari a 500 euro mensili sul debito originato per ogni periodo di ritardo. Le attività condotte dai militari operanti hanno poi consentito di acclarare l’esistenza di una seconda vittima, ossia una donna, anche lei alle prese con difficoltà economiche legata alla gestione di una attività commerciale.

pa. pol.