Venerdì 26 Aprile 2019Ultimo aggiornamento: 25/04/2019 - 17:09

Previsioni 2-3 febbraio: altre brevi passate piovose/nevose

Previsioni 2-3 febbraio: altre brevi passate piovose/nevose
Sabato 2 Febbraio 2019 - 12:25

L’intensa perturbazione atlantica giunta nella giornata di ieri ha finalmente portato delle nevicate serie su gran parte dei monti piemontesi ed anche su buona parte della pianura cuneese, con accumuli superiori a 50 cm nelle località di media-alta montagna e superiori a 30 cm a Cuneo e dintorni. Sulla pianura pinerolese gli accumuli sono risultati piu’ modesti, intorno ai 10 cm, mentre a Torino non si è riusciti ad andare oltre a qualche cm, a causa di temperature non sempre perfette per avere fiocchi asciutti e soprattutto per la mancanza di precipitazioni almeno moderate per piu’ ore consecutive.

La saccatura depressionaria che ha accompagnato il transito della perturbazione è però ancora centrata sull’Europa occidentale, con aria fredda nord atlantica che dalla Francia sta per affluire sul Mediterraneo occidentale. Ciò favorirà nelle prossime ore la formazione di un vortice depressionario secondario tra la Costa Azzurra ed il mar Ligure, che spingerà verso le nostre zone altre nubi e precipitazioni da sud tra il pomeriggio e la serata odierna. La cartina sottostante mostra i venti previsti per oggi pomeriggio alla quota di circa 3000 metri:

Si nota il minimo depressionario centrato nei dintorni di Marsiglia e tendente a spostarsi verso la Corsica, il quale richiamerà verso il pinerolese umide correnti da S-SE.

Pertanto nella giornata odierna il cielo rimarrà nuvoloso o coperto fino in serata, con le prime precipitazioni in arrivo da sud a partire dalle 13-14 e che dovrebbero durare fino alle 18-19. I fenomeni dovrebbero essere spesso di moderata intensità, con la quota neve generalmente assestata sui 400-500 metri; nelle zone di pianura la neve sarà probabilmente mista a pioggia, tuttavia il raffreddamento della scorsa notte potrebbe permettere ai fiocchi di raggiungere il suolo seppur molto umidi e con scarse capacità di accumulo. Altri 20-30 cm di neve potrebbero cadere sopra i 1000 metri sulle valli del pinerolese, aggiungendosi allo spesso strato di neve fresca già presente. Tendenza ad un miglioramento dalla tarda serata, con la cessazione delle precipitazioni e schiarite alternate a passaggi nuvolosi.
Le temperature massime in pianura si assesteranno su valori di poco superiori a 0 °C, fino a 2-3 °C subito prima dell’inizio delle precipitazioni; zero termico sui 600-700 metri nelle ore centrali della giornata.

La giornata di domenica sarà ancora caratterizzata fino al pomeriggio da una nuvolosità persistente e da qualche debole precipitazione a tratti, a causa del rientro verso le nostre zone di venti piu’ umidi da E-NE che trasporteranno alcuni modesti nuclei precipitativi con obiettivo principale il cuneese. La quota neve dovrebbe salire leggermente e portarsi sui 600-700 metri, con altri cm (pochi) attesi sopra i 1000 metri. In serata il tempo tenderà a migliorare definitivamente, con ampie schiarite in nottata. Le temperature minime in pianura si porteranno intorno a 0 °C o poco sotto, mentre le massime potranno localmente toccare i 5 °C.

Articolo a cura di Meteo Pinerolo