Pinerolo: catena umana attorno al municipio per "restare umani"

Pinerolo: catena umana attorno al municipio per "restare umani"
Sabato 2 Febbraio 2019 - 15:43

Una catena umana di circa 500 persone ha cinto il municipio di Pinerolo poco fa, nonostante la fitta nevicata, aderendo all'autoconvocazione spontanea di cittadini e associazioni "L'Italia che resiste", come è accaduto in numerosi altri Comuni in tutta la penisola, compresi il Pinerolese e le valli.

 

Al motto di "Restiamo umani", i partecipanti hanno aderito all'appello per «resistere alle scelte inumane di chi vorrebbe lasciare morire in mare colore che cappano da guerra, fame e povertà, interrompe i percorsi di assistenza e integrazione, istiga all'odio e alla xenofobia dimenticando gli antichi valori di accoglienza e convivenza civile», in aperta contrapposizione al Decreto sicurezza, che accorpa anche le disposizioni sull'immigrazione.

foto Costantino
Contenuti correlati: 
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino