Mercoledì 17 Luglio 2019Ultimo aggiornamento 17:21

Nel saluzzese intensificati i controlli dei carabinieri contro i reati predatori

Nel saluzzese intensificati i controlli dei carabinieri contro i reati predatori
Giovedì 27 Dicembre 2018 - 11:24

In occasione delle festività natalizie, i carabinieri della Compagnia di Saluzzo hanno ulteriormente intensificato la vigilanza sul territorio con lo scopo di prevenire e reprimere i reati predatori. Sono stati predisposti controlli lungo le arterie di confine con la provincia di Torino ed è stata esercitata un’attenta vigilanza nelle periferie dei centri urbani e nelle frazioni più isolate del territorio. Durante i servizi sono stati sottoposti a controllo 200 persone, 120 veicoli, 15 esercizi pubblici ed elevate sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni al codice della strada e a leggi speciali per oltre 2.000 euro. Due i soggetti denunciati alla Procura di Cuneo per guida in stato di ebbrezza alcolica. I carabinieri hanno denunciato in stato di libertà due donne, una delle quali minore, provenienti da un campo nomadi della provincia di Torino, ritenute responsabili di almeno due furti in abitazione, commessi in Saluzzo, alcuni giorni fa e di possesso ingiustificato di grimaldelli. I militari hanno anche arrestato un soggetto originario dell’Albania, residente a Saluzzo, poiché colpito da un provvedimento di carcerazione, emesso in relazione ad una condanna definitiva a 4 anni di reclusione per reati inerenti agli stupefacenti, commessi dal 2008 al 2012. L’uomo è stato condotto presso la casa di reclusione di Saluzzo. I controlli proseguiranno nei prossimi giorni, specie con l’approssimarsi delle festività di fine anno.

 

pa. pol.