Giovedì 24 Settembre 2020Ultimo aggiornamento: 23/09/2020 - 19:44

Incendio in Val Chisone: si allarga fronte del fuoco verso Bourcet, intervenuti Canadair

Incendio in Val Chisone: si allarga fronte del fuoco verso Bourcet, intervenuti Canadair
Domenica 29 Ottobre 2017 - 10:42

Due aerei Canadair sono finalmente intervenuti questa mattina a Roure con alcuni lanci per contenere l'incendio che ha ripreso vigore, spinto dal vento, propagandosi dal vallone di Garnier verso Bourcet. Lo fa sapere il sindaco Carlo Bouc che però recrimina: «Ieri il fronte delle fiamme era di 500 metri, ma non è stato inviato l'elicottero richiesto. Sarebbero bastati pochi lanci in supporto agli Aib che stavano su a fare trincee. Oggi il fronte è già di 1.500 metri».

 

«La zona di espansione - prosegue Bouc - è un bosco di alberi belli ma è impervia e difficilmente raggiungibile, e per fortuna ancora lontana dalle case. Io ieri sono stato su nella zona di Garnier. Anche in punti dove non c'erano fiamme, la muffa bruciava sotto le pietre. Oggi il vento ha riattivato dei focolai. E quella lingua di fuoco di 500 metri che si poteva fermare prima, ha scollinato ed è degenerata. Pare ci sia l'ipotesi di invio di altri mezzi internazionali, ma aspettiamo di vederli».

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino