Lunedì 23 Settembre 2019Ultimo aggiornamento: 22/09/2019 - 22:03

I Valdesi da papa Francesco: comune impegno per i profughi

I Valdesi da papa Francesco: comune impegno per i profughi
Domenica 6 Marzo 2016 - 11:30

È stato un incontro cordiale e sereno quello di ieri in Vaticano tra la delegazione della chiesa valdese  metodista e Papa Francesco. Un altro importante passo nel dialogo ecumenico, dopo la visita di Bergoglio a giugno 2015 al Tempio valdese di Torino.

Ad accogliere la delegazione della chiesa valdese metodista in Vaticano sabato pomeriggio c'era anche il vescovo di Pinerolo, Mons. Pier Giorgio Debernardi.

Si è parlato di come dare concretezza al dialogo ecumenico nella missione della chiesa in un mondo sempre più secolarizzato e attraverso un servizio nella diaconia che oggi può trovare attuazione nell'immane tragedia dei profughi.

Il Moderatore della Tavola valdese ha poi regalato al Papa una serie di disegni d'autore ispirati alle storie di profughi e migranti; il Papa ha ricambiato con i testi della "Laudato Si" e della "Evangelii Gaudium".