Martedì 26 Maggio 2020Ultimo aggiornamento 12:40

Il vaccino antinfluenzale non ha causato la morte del 68enne bargese

Il vaccino antinfluenzale non ha causato la morte del 68enne bargese
Lunedì 1 Dicembre 2014 - 12:36

Il vaccino antinfluenzale Agripal non è la causa del decesso di Bruno Cottura, l'uomo 68enne di Barge, deceduto nella notte tra venerdì e sabato. A confermarlo definitivamente, pochi minuti fa,  è stata l'autopsia. L'uomo soffriva da tempo di problemi cardiovascolari e ad ucciderlo è stato la rottura dell'aorta. La notizia aveva creato allarme, nonostante l'uomo fosse stato vaccinato con Agripal, farmaco non coinvolto nel blocco cautelativo. I lotti fermati dall'Agenzia del farmaco appartengono infatti al vaccino Fluad. Anche in questo caso, però, non c'è alcuna conferma che i decesssi siano realmente collegati all'immunizzazione antinfluenzale.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L’Eco del Chisone: con l’emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo i insieme ce la faremo.

Paola Molino

Sostieni L'Eco, abbonati