Sabato 6 Marzo 2021Ultimo aggiornamento: 05/03/2021 - 23:17

Pinerolo: strade chiuse per l'apertura dei saldi

Pinerolo: strade chiuse per l'apertura dei saldi
Venerdì 5 Luglio 2013 - 19:15

In occasione dell'inaugurazione della stagione dei saldi estivi, domani, sabato 6, alcune strade del centro di Pinerolo saranno chiuse al traffico dalle ore 18,30. Le vie interessate al provvedimento sono Corso Torino, nel tratto lungo i portici, via Buniva e via Chiappero. La chiusura si è resa necessario per consentire le manifestazioni che CNA di Pinerolo e Comune hanno organizzato per animare il centro città con iniziative e musica. A partire dalle 19,15, avrà inizio da piazza Barbieri angolo via Buniva uno spettacolo itinerante di Assemblea teatro, accompagnato dalla banda musicale condovese. Gli attori della compagnia metteranno in scena "Nato per volare", un racconto che si snoda lungo le strade, fermandosi poi su alcuni balconi di via Chiappero e corso Torino. Sabato sera, i dehor dei locali pubblici centrali si amplieranno per proporre agli avventori il meglio della loro creatività da barman. Domenica - i negozi saranno tutti aperti - lo spettacolo si sposta nel centro storico. Attori trasformisti  di Assemblea teatro animeranno il passeggio, affacciandosi da vetrine, sostando  nelle piazzette e nelle strade, interpretando personaggi famosi, ad iniziare dal grande Totò. Attorno alle 18, tutti in piazza del Duomo per gli apericena creati dai diversi locali della città. Alle 17,30 è anche possibile partecipare ad una visita spettacolarizzata, sempre dagli attori di Assemblea, nel cuore della vecchia Pinerolo, con la possibilità unica di visitare dimore, giardini e luoghi solitamente negati, perchè privati. Il costo della visita, compreso di apericena, è di 15 euro. Prenotazione obbligatoria al numero 347 464.19.67.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino