Lunedì 6 Luglio 2020Ultimo aggiornamento: 05/07/2020 - 15:07

Polveri sottili: inutile misurarle per la Regione

A Pinerolo lo strumento verrà rimosso
Mercoledì 18 Gennaio 2012 - 00:00

Anche nel 2011 le polveri sottili (pm10) hanno "sforato" a Pinerolo il limite canonico dei 50 microgrammi per metro cubo nelle 24 ore per un numero di giorni superiore a quello indicato dalla normativa europea. Questo però è l'ultimo inverno in cui i pinerolesi potranno godere di questa informazione.
La Regione ha infatti deciso, senza informare gli interessati, di rivedere il sistema di rilevazione sul territorio della Provincia di Torino. Un piano di "razionalizzazione" messo in atto dal primo gennaio che coinvolge anche Pinerolo. Dalla centralina di piazza 3º Alpini verrà rimosso, a fine stagione, lo strumento per la misurazione del Pm10, ovvero le polveri sottili di cui dicevamo in apertura di articolo. Ad altri Comuni è andata ancora peggio: la centralina verrà rimossa punto e basta. La denuncia arriva dal vice-presidente di Legambiente Piemonte, Federico Vozza, che ironizza, domandandosi: «Si tratta forse degli interventi  strutturali di cui parlava l'assessore Coppola per ridurre il fenomeno?». L'assessore infatti aveva detto di preferire interventi strutturali ai blocchi o alla limitazione della circolazione delle auto. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino