Sabato 8 Agosto 2020Ultimo aggiornamento 9:45

«Il Comune incasserà più di un milione»

Luserna S.G., le alienazioni di immobili e terreni per finanziare gli investimenti
Martedì 5 Luglio 2011 - 17:27

LUSERNA S.G. - È stato, come era prevedibile, uno dei punti più discussi del Consiglio comunale del 30 giugno: il Piano delle alineazioni e valorizzazioni immobiliari per il triennio 2011-2013, anticipato da "L'Eco" due settimane fa, ha acceso per oltre un’ora il confronto.
Celeste Martina, assessore al Bilancio e al Patrimonio, ha premesso: «Il discorso delle alienazioni è proposto ogni anno, ma questa volta con finalità diverse. Nel 2010 e nel 2011 il nostro Comune non ha acceso mutui, e la situazione si ripeterà nel 2012, a causa dei vincoli imposti dal Patto di stabilità». L’unica strada per portare avanti alcune opere da individuare con il Consiglio, ha aggiunto Martina, «è questa: tutto ciò che si alienerà sarà prima approvato dal Consiglio e devono ancora essere effettuate le singole valutazioni immobiliari. Nella delibera programmatica già approvata dalla Giunta si indicano però i locali commerciali al piano terreno del Palazzo comunale e alcuni locali interrati adibiti oggi a magazzino, la sede attuale del Museo del giocattolo in frazione Luserna, uno stabile in località Pralafera, alcune aree dismesse del Pec e diversi terreni e lotti boschivi». Nella delibera, anche la proposta di «definire per il 2012 la gestione dello stabile di Villa Olanda, per quattro mesi gestita in forma sperimentale». Secondo Martina, «questa operazione, nell’arco di tre anni, potrebbe portare ad uno smobilizzo superiore al milione di euro». (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino