Aquino, no alla Nazionale per protesta

Hockey ghiaccio: il top scorer della Valpe chiede coerenza sulle regole

La Valpe sta provando a scuotere il mondo dell'hockey su ghiaccio: dopo la presa di posizione del presidente Marco Cogno, che a "L'Eco del Chisone", la scorsa settimana, aveva affidato il suo j'accuse contro il tentativo della maggioranza dei club di serie A di cambiare ancora una volta regole già pattuite riducendo il numero degli stranieri, questa volta è il top scorer (della squadra e della serie A) Luciano Aquino ad annunciare la propria rinuncia alla Nazionale: «Sarei onorato di giocare per la squadra del mio Paese. Ma mi chiedo perché, se sono italiani i miei genitori, se posso votare in Italia e se posso prestare il servizio militare qui, io non debba essere considerato italiano dalla Lega Hockey. Insomma: giocherò in azzurro quando sarò italiano per tutti». (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino