Giovedì 9 Luglio 2020Ultimo aggiornamento 12:49

82enne muore al volante tra Vinovo e Candiolo

Lunedì 26 Aprile 2010 - 12:30
Invade la corsia opposta nella frazione Le Torrette

VINOVO - Probabilmente era morto ancora prima che la sua auto si scontrasse in un frontale: un malore al volante che è stato fatale a Mario Braiati, pensionato 82enne di Candiolo, deceduto lunedì mattina intorno alle 9 a bordo della sua Fiat Panda.

La dinamica, ricostruita dalle Forze dell’ordine è chiara: il pensionato, al volante della sua utilitaria azzurra, stava percorrendo la Provinciale 140 che da Candiolo porta a Vinovo. Non andava forte. Poi il malore improvviso, in prossimità dell’incrocio tra viale dei Tigli e via Sestriere, in frazione Le Torrette: ha perso il controllo della Panda che ha inevitabilmente invaso la corsia di marcia opposta. In quell’istante stava transitando Serena S., una 31enne di Nichelino, al volante della sua Peugeot 206 blu. La donna ha tentato di evitare l’auto che le veniva addosso ma non è riuscita a compiere la sua manovra.

Un impatto non violento, visto che entrambe le auto procedevano a velocità moderata. Per il pensionato non c’è stato nulla da fare. Braiati probabilmente ha perso conoscenza già prima dello schianto. I soccorritori del 118, intervenuti rapidamente sul luogo dell’incidente, hanno constatato la morte. La giovane di Nichelino, visibilmente scioccata, è stata medicata in ospedale ma non è grave.

Disagi alla viabilità e problemi al traffico per un paio d’ore sulla Provinciale, il tempo di effettuare i rilievi e rimuovere i veicoli coinvolti nell’incidente.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino