Lunedì 8 Marzo 2021Ultimo aggiornamento 15:01

Bonifica dell'amianto alle medie di Moretta

Spesa sui 92mila euro
Venerdì 23 Aprile 2010 - 12:17

MORETTA - La Giunta Banchio ha approvato un progetto di bonifica dall’amianto alle scuole medie Balbis. La copertura in eternit della palestra e di alcuni parti dell'istituto sarà sostituita con una di lamiera. Un progetto già presente nel programma triennale dei lavori pubblici, accanto a quello relativo all’installazione di pannelli fotovoltaici.

«Abbiamo deciso di scorporare il progetto del fotovoltaico perché la Regione ha bandito dei contributi per la bonifica da amianto, che scadevano a metà dicembre - spiega Carlo Cortassa, assessore alle Opere pubbliche -. Il bando dava inoltre la priorità agli edifici scolastici. Abbiamo allora deciso di iniziare con la rimozione dell’eternit e di rinviare ad un secondo momento l’installazione dei pannelli fotovoltaici».

Il progetto approvato in Giunta interessa circa 1.000 mq e il contributo regionale è di 30 euro a mq: totale 30.000 euro di finanziamento su un importo complessivo dei lavori di circa 92.000.

In realtà, una nuova copertura in lamiera sarebbe stata necessaria per installare i pannelli fotovoltaici. Quindi, in sostanza, si è deciso di dividere in due parti il progetto iniziale.

Il costo di un futuro impianto fotovoltaico dovrebbe essere di circa 200.000 euro, per produrre circa 50 kw di energia elettrica. La palestra delle medie ha un’ottima esposizione a sud che garantirebbe un grande rendimento. L’importo è tuttavia considerevole e quindi probabilmente si attenderà l’uscita di qualche bando regionale che garantisca qualche finanziamento.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino